Sconfiggere il raffreddore? Missione Possibile

di Ma.Ma. Commenta

Il raffreddore è un disturbo molto comune in inverno quando le temperature mediamente più basse portano a un abbassamento delle difese immunitarie. E così molto più spesso si è alle prese con gola arrossata, tosse e naso chiuso, tutti sintomi di certo non gravi ma che comunque hanno come risultato quello di rendere le giornate molto più difficili da affrontare. E il raffreddore risulta ancora più fastidioso quando colpisce persone che fanno della loro voce il loro strumento più usato.

Operatori dei call center, speaker radiofonici, direttori di telegiornali, ma anche cantanti e portavoce afflitti dal raffreddore hanno sicuramente il loro bel daffare per riuscire a portare a termine la giornata. Cosa fare per cercare di arginare i sintomi tipici di questo disturbo invernale per stare meglio fin da subito? Tante sono le soluzioni in commercio, tra queste Rino Calyptol, uno spray nasale a base di ossimetazolina cloridrato 7,50 mg che risulta particolarmente efficace per decongestionare la mucosa nasale e consentire di respirare meglio.

D’altronde una delle conseguenze più immediate del raffreddore è il naso chiuso, che provoca molto spesso anche mal di testa e quel senso di pesantezza sotto gli occhi, in corrispondenza dei seni paranasali, che è difficile da mandare via. Tenere libere le vie respiratorie è un primo passo verso la guarigione e per questo motivo questo spray è particolarmente indicato. Utilizzato per un massimo di due-tre volte al giorno, a distanza di almeno 6-8 ore, consente di avere il naso più libero e favorisce un migliore riposo la notte quando, complice anche la posizione (da sdraiati) si tende a respirare ancora peggio. Fermo restando che ci sono poi una sere di comportamenti da mettere in atto che aumentano di gran lunga i rischi di incappare nel raffreddore: frequentare ambienti troppo affollati per esempio, oppure passare dal caldo al freddo o ancora non lavarsi troppo spesso le mani.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>