Cipolle rosse contro i tumori?

di Ma.Ma. Commenta

Le cipolle rosse possono essere utili per prevenire i tumori? A quanto pare sì ed è questo che afferma l’Università di Guelph, in Canada, che ha pubblicato uno studio sulla rivista scientifica Food Research International.

Lo studio si è basato su test di 5 tipi di cipolle originarie dell’Ontario e ha evidenziato che una specifica varietà, la “Ruby ring onion”, cioè la cipolla dagli anelli color rubino, è la più efficace per combattere il cancro. Merito della quercitina, una molecola che le cipolle rosse contengono in grandi quantità e delle antocianine che sono quelle che donano a questi frutti della terra il tipico colore rosso. Ma in che modo le cipolle sarebbero in grado di agire contro i tumori? Secondo i ricercatori che hanno condotto lo studio, sarebbero in grado di innescare dei processi chimici che portano le cellule del cancro ad autodistruggersi.

La fase sperimentale della ricerca è stata effettuata ponendo a contatto diretto cellule malate provenienti da tratti di colon umano ed estratto di quercetina derivato dai 5 tipi di cipolle testate. I risultati sono stati confortanti e hanno individuato in questi ortaggi ottime proprietà antitumorali. Ma non sono benefiche solo per il cancro al colon! Le cipolle sono state infatti testate anche in una coltura di cellule cancerose provenienti da tessuto malato del seno e si è riscontrata la loro efficacia anche in questo tipo di cancro.

Ti potrebbe interessare anche:

Cipolla: i rimedi della nonna per una pelle più pura

Autunno, la cipolla contro i primi raffreddori

Photo | Thinkstock