Le cose da sapere prima di una rinoplastica

di Malvi Commenta

La rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia estetica più richiesti. Ma occorre essere bene informati prima di affidarsi al bisturi. Per questo motivo l’Aicpe – Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica – tiene a precisare alcuni aspetti. Cosa c’è da sapere sulla rinoplastica? Quali sono gli aspetti da tenere ben presenti quando si decide di rifarsi il naso? Cerchiamo di elencare i più importanti.

portrait of a women with a bandaged nose

Intanto la rinoplastica è in forte aumento: secondo i dati Aicpe sono sempre più le persone che si sottopongono a questo tipo di intervento: 27mila solo nel 2014, il 13% in più rispetto all’anno precedente. Una percentuale insomma davvero elevata. Un aspetto importante da considerare è che, seppur piccolo, questo intervento non va sottovalutato. La rinoplastica necessita di mesi per portare i risultati sperati e dunque ci vuole determinazione e pazienza quando si decide di affrontare un intervento di questo tipo. Non tutti si sottopongono a rinoplastica per una questione estetica; c’è anche chi lo fa per correggere alcuni difetti funzionali che magari impediscono di respirare in modo normale. Anche questo aspetto deve essere considerato. Ancora, la rinoplastica – così come tutti gli interventi chirurgici – può nascondere dei rischi e essere causa di problemi respiratori, oltre che estetici.

CHIRURGIA PLASTICA IN AUMENTO, QUAL È L’INTERVENTO PIÙ RICHIESTO?

L’operazione dura poco tempo, circa un paio di ore, e cambia a seconda che a sottoporvisi sia un uomo o una donna. Prima si sottoporsi a questo intervento occorre infine tenere presente un aspetto che per molti è invece sconosciuto: il naso continua ad aumentare di volume con l’età.

Foto | Thinkstock