Come si prepara la maschera al melograno

di Pina Commenta

Dopo aver presentato un’ottima maschera ai cachi che sfrutta la potenza di questo frutto di stagione, ecco un altro suggerimento a base di melograno. Altrettanto naturale e altrettanto idratante. 

La proposta di questa maschera arriva da Pinkorama ed è utile per ottenere un viso estremamente rilassato e giovane. La maschera ha delle proprietà sorprendenti e anche la realizzazione di questo prodotto casalingo non è troppo complessa.

INGREDIENTI
– semi rossi di mezzo melograno
– 1 cucchiaino di miele
– 1 cucchiaio di avena
– 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Mettere gli ingredienti in un frullatore ed azionate fino a quando non si sarà ottenuta una consistenza liscia e cremosa. Stendete la crema ottenuta sul viso e lasciate agire per 25 minuti. Poi risciacquare con acqua.

Detto questo bisogna parlare un attimo delle proprietà del melograno, una pianta antichissima che arriva dall’Asia occidentale e appartiene alla famiglia delle Punicaceae. I frutti del melograno sono ricchi di vitamina A e B e contengono una dose estremamente interessante di tannino che ha delle proprietà astringenti.

Un centrifugato a base di melagrana è rinfrescante, diuretico e tonico. Il succo di questo frutto è stato rivalutato anche per chi ha problemi cardiovascolari. Bisogna però stare attenti alla corteccia che invece contiene gli alcaloidi ed è considerata un potente tenifugo. In realtà è velenosa per cui va usata con le pinze. I fiori del melograno al contrario sono una cura naturale contro la dissenteria e vanno spesso usati per la realizzazione di un infuso.

Ricostruita la storia della pianta e scoperte le sue proprietà, non ci resta che dedicarci alla realizzazione della maschera.