Come scegliere la palla per il pilates

di Pina Commenta

Il pilates è una disciplina ma anche una filosofia sulla quale c’è molto da dire e da discutere. Ormai è un dato di fatto che non fa male ma è acquisito anche il fatto che deve essere praticata nel modo corretto. Prima ancora di valutare gli esercizi, occupiamoci degli strumenti. 

Dopo aver parlato dei benefici del pilates ecco qualche consiglio per la scelta della palla con cui effettuare gli esercizi per riprendere il controllo del proprio corpo ed essere sempre in forma. Bisogna scegliere la palla giusta, ovvero delle giuste dimensioni.

pilates-palla1

Cosa considerare per la scelta della Fitball? Per prima cosa che sia della misura corretta che non può essere a senso ma va valutata sulla base delle indicazioni generali. In genere si deve prevedere l’acquisto di una palla da 45 centimetri se chi pratica il pilates ha un’altezza inferiore a 155 centimetri.

Tra i 155 e i 165 centimetri si deve scegliere una sfera da 55 centimentri, mentre chi è alto tra 165 e 175 dovrebbe valutare la scelta di una palla di 65 cm. Infine in caso di altezza superiore si passerà a quella da 75 cm. Queste le indicazioni di massima fornite dalle riviste specializzate sull’argomento. Le stesse riviste specificano che le indicazioni in questione non rappresentano misure fisse e immutabili, per quanto esista una certa correlazione tra altezza della persona e diametro della Fitball.

Come controllare se la palla da pilates è della dimensione corretta

Queste le indicazioni fornite da GreenStyle

La “prova del nove” è rappresentata da una valutazione diretta. La palla da Pilates ideale consentirà di realizzare con le gambe piegate, una volta seduti su di essa, un arco di 90 gradi. Opportuno infine ricordare che influirà sulla difficoltà degli esercizi anche la pressione della palla: più gonfia e dura equivarrà a esercizi più difficili da svolgere.