5 diete dimagranti da evitare durante l’estate

di Redazione Commenta

Spread the love

È vero che in attesa del proprio debutto in spiaggia c’è la necessità di perdere i chili di troppo ma in alcuni casi si tende ad esagerare con la privazione di cibo. Ecco allora 5 diete dimagranti che vanno del tutto evitate. 

Secondo gli esperti ci sono almeno 5 diete dimagranti potenzialmente pericolose  ma anche molto conosciute e gettonate, che bisogna valutare con attenzione.

La dieta a base di frutta

La frutta fa bene ma è anche molto zuccherina, tuttavia c’è chi come Alan Walker della John Hopkins University ritiene che in realtà l’uomo non sarebbe fatto per mangiare carne ma solo frutta fin dai tempi più antichi. La dieta fruttariana improvvisata prende spunto da questi principi ma può essere dannosa per la salute.

La dieta del gruppo sanguigno

Secondo molti studiosi sulla base del gruppo sanguigno ci sarebbero in natura degli alimenti da evitare, cose che possono dare fastidio al nostro fisico. In realtà, “non esistono studi attendibili che confermino queste teorie, al contario, seguire indicazioni di questo tipo, può, implicare disturbi metabolici e introdurre fattori di rischio cardiaco importanti nella propria salute”.

La dieta del limone

Il problema di questa dieta è che l’assunzione di acido citrico diventa costante e questo, in soggetti predisposti, potrebbe dare luogo a bruciori di stomaco, esofagiti, gastriti e fenomeni di reflusso.

La dieta della luce

In questo caso non si dovrebbe nemmeno parlare di dieta ma di pazzia. Il presupposto di base è che le persone possano trarre energia dalla luce, il che vuol dire costringersi a lunghi digiuni anche molto pericolosi.

Dieta dell’ananas

Le proprietà dell’ananas sono controverse tuttavia si ritiene che questo frutto contribuisca a sciogliere i grassi. Meglio è mangiare un po’ di tutto integrando la dieta equilibrata con l’ananas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>