La perdita di peso parte dalla colazione

di Pina Commenta

Accelerare il metabolismo per perdere peso più velocemente. Questo è l’obiettivo di chi è a dieta e vuole fare in modo che il dimagrimento acquisito duri a lungo. In realtà, secondo uno studio riportato dall’Adnkronos, tutto partirebbe dalla giusta colazione

Si sa che per dimagrire e farlo nel modo corretto non bisogna mai saltare un pasto, anzi, bisogna aggiungerne qualcuno, degli spuntini per esempio, che siano in grado di risvegliare l’organismo. La colazione è considerata non uno spuntino ma un pasto principale anche se spesso la fretta degli impegni mattutini la fa passare in secondo piano.

Una colazione ricca di proteine latto-casearie è perfetta per chi vuole perdere peso. A riabilitare latte e yogurt nelle diete è uno studio della ‘Tel Aviv University’ pubblicato sul The Sun. Per dimagrire non serve mangiare poco o saltare il primo pasto della giornata, ma è essenziale limitare i carboidrati.

I ricercatori della ‘Tel Aviv University’ hanno confrontato tre diverse colazioni. La prima era ricca di proteine provenienti da prodotti latto-caseari; la seconda, tipicamente internazionale, comprendeva soia, tonno o uova e la terza era una colazione tradizionale a base di carboidrati. Il gruppo che ha consumato per dodici settimane la colazione latto-casearia ha perso peso più velocemente rispetto agli altri due gruppi. Non solo, prodotti come yogurt greco e latte hanno contribuito a sopprimere la grelina, nota come l’ormone della fame.

Inoltre, la colazione a base di proteine del latte ha portato a un minor numero di picchi di zucchero nel sangue dopo i pasti rispetto alle altre due colazioni. Un fattore molto importante, in quanto l’oscillazione dei livelli di glucosio nel sangue può causare forte desiderio di zucchero, senso di stanchezza e cali di concentrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>