Mettere il mal di schiena KO in 5 mosse (ma a noi ne piacciono 2)

di Pina Commenta

Avete problemi di mal di schiena? Non sono questi i giorni migliori dell’anno. Una ricerca infatti rivela che il cambio di orario potrebbe peggiorare la postura, oltre a portare i soliti problemi a chi soffre già di disturbi del sonno. Per quanto riguarda il mal di schiena, però, ci sono delle soluzioni. 

Il cambio dell’orario influisce sulla postura e può avere effetti deleteri sul mal di schiena. Il consiglio degli esperti è che occorre subito ripristinare la situazione di assenza di dolore. Il Tempo consiglia 5 sistemi per rimettersi in sesto. Ne abbiamo tirati fuori due che ci piacciono particolarmente:

Mangiare il giustop e imparare ad amare il silenzio

MANGIA IL GIUSTO. “Un corretto peso corporeo ti evita disagi sulla colonna vertebrale che “funziona male” quando è in sovraccarico. Dunque? Tieni conto delle dosi e della qualità del cibo. Un’alimentazione scorretta provoca infiammazioni in tutto il tubo digerente, dall’esofago allo stomaco fino l’intestino (tenue e colon). Quello che si tende a sottovalutare è l’effetto che questa situazione può avere sul sistema nervoso. L’innervazione ortosimpatica del colon ad esempio è a carico di quei nervi che provengono dalla porzione del midollo spinale situato nel rachide lombare. I nervi che raccolgono informazioni dai visceri sono collegati agli stessi neuroni che ricevono gli impulsi dalle terminazioni nervose della pelle e dei muscoli. Queste informazioni convergono nel dolore osseo e articolare e il corpo non ne percepisce l’origine. Quindi può capitare che se hai una infiammazione al colon, come una comunissima (ad esempio una colite), l’informazione che i nervi ricevono è la stessa che può verificarsi in caso di un trauma muscolare o articolare della zona lombare: ecco perché avrai lo stesso tipo di disturbo”.

CHIUDI LA BOCCA. Ma non nel senso di stai zitto. Piuttosto, cura la salute dentale. “Spesso un problema di male occlusione dentale può causare problemi alla schiena”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>