Dieta Smartfood, ci sono più di 30 cibi che fanno vivere più a lungo

di Pina Commenta

La potremmo chiamare dieta Smartfood o dieta della longevità. Si tratta di uno schema alimentare che include una serie di cibi e alimenti che sono la base di una vita lunga e sana. Ecco cosa si può, anzi cosa si deve mangiare per vivere più a lungo. 

Gli autori del libro dedicato alla dieta Smartfood, approvata dai maggiori esperti di medicina, dicono che i cibi della longevità arrivano dalla terra.

Per attivare i geni della longevità bisogna guardare ai prodotti della terra, frutta e verdura. Ma anche cioccolato fondente, té verde e nero. In tutto sono 22 gli alimenti per vivere più a lungo che fanno parte della nuova Dieta Smartfood, che ha ricevuto l’ok dell’Istituto europeo di oncologia-Centro cardiologico Monzino.

Il Fatto Quotidiano in proposito riporta il Corriere della Sera e scrive

Il Corriere della Sera cita le principali sostanze “amiche” analizzate nel libro: si tratta di antocianine (che si trovano, ad esempio, nelle arance rosse e nell’uva nera), capsaicina (nella paprika piccante e nel peperoncino), curcumina, epigallocatechingallato (nel té verde e nero). E poi fisetina (che si trova nei cachi, nelle fragole e nelle mele), quercetina (rintracciabile in asparagi, capperi, cioccolato fondente e cipolle e lattuga) e infine resveratrolo (nell’uva). Dieci invece i cibi considerati “protettivi”. Sono aglio, cereali integrali,erbe aromatiche, frutta fresca, frutta a guscio, legumi, olio extravergine d’oliva, olio di semi spremuti a freddo, semi oleosi e verdura.

Ecco allora cosa possiamo e dobbiamo mangiare se vogliano resistere a lungo in questa vita. Naturalmente alla dieta deve essere aggiunta anche una buona dose di esercizio fisico. Probabilmente un’indicazione ridondante ma è sempre meglio “abbondare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>