Cosa accade dopo una riduzione del seno – III

di Pina Commenta

Magari non ci avreste scommesso, eppure la riduzione del seno è uno degli interventi chirurgici più richiesti. Probabilmente da ragazze avrete sognato di avere un seno prosperoso ma la realtà per chi ce l’ha è meno “da sogno”. Le donne che hanno un seno molto grosso lamentano spesso pesanti disturbi alla schiena, al collo, alle spalle, compressione del nervo e così via.

È così che la riduzione del seno è diventata una pratica piuttosto diffusa e i risultati di questa operazione sono il più delle volte molto positivi e soddisfacenti. A parte il miglioramento della salute, molte donne sostengono persino di vedersi più sexy dopo l’operazione.

Ma vediamo, con l’aiuto di health.com, tutto quello che c’è da sapere e cosa aspettarsi dopo un’operazione di riduzione del seno:

reggiseno misura taglia7. Il seno può aumentare se c’è aumento di peso

Essendo il seno costituito in parte da tessuto adiposo, è normale che questo aumenti se si ingrassa. Se avete intenzione di operarvi, ma anche di perdere peso, sarebbe bene parlarne con il vostro medico e magari decidere di procedere alla riduzione del seno solo quando avrete raggiunto il vostro peso-forma, in modo da poter scegliere una taglia adatta alle vostre proporzioni.

8. Il seno cambierà con l’età

Il fatto di sottoporsi ad una riduzione del seno non implica che questo resterà sempre uguale con il passare del tempo. I cambiamenti ormonali, la gravità, influiscono molto sul seno, sia che sia stata una riduzione che non.

9. Può esserci maggior sensibilità ai capezzoli o intorpidimento

Secondo alcune donne la sensibilità ai capezzoli, dopo una riduzione del seno aumenta, per altre diminuisce. Detto ciò, per la maggior parte delle donne, questa sensazione di intorpidimento passa e nel giro di un anno si torna alla normalità.

Continua…

Photo Credits |Lonely Walker/ Shutterstock