Come curare il mal di gola con i rimedi omeopatici e i Fiori di Bach

di Pina Commenta

Vi abbiamo già parlato, in passato, dei principali rimedi omeopatici per curare il mal di gola. Di seguito vogliamo proporvi un rimedio utile proprio per questi periodi in cui il mal di gola sopraggiunge dopo un colpo di freddo.

Il rimedio Aconitum 9 CH è efficace per quanto concerne l’associazione a questo disturbo di stati influenzali che spesso possono sopraggiungere. Un buon completamento alla terapia omeopatica potrebbe essere integrarla con una miscela bilanciata di manganese, zinco e rame.

Per quanto riguarda la floriterapia, due sono i Fiori di Bach consigliati. Parliamo di Agrimony,  utile a quelle persone che tendono a chiudersi in se stesse, a nascondersi, a non affrontare i problemi, ad assecondare sempre il volere degli altri nei rapporti privati e sul lavoro.

Il secondo Fiore consigliato è Centaury, anche in questo caso la personalità è di un soggetto che ha bisogno continuamente di piacere agli altri, che quasi annulla la propria identità, che si mette sempre al servizio degli altri, finendo per sentirsi debole e stanco.

Secondo la floriterapia, il mal di gola, a livello psicosomatico rappresenta la volontà inconscia di soffocare la comunicazione, il non riuscire a parlare con qualcuno che si vede come un’autorità, o di cui si teme una reazione.

Insomma, disturbi legati al mal di gola come laringiti, abbassamenti di voce, faringiti e così via, sono la manifestazione del fatto che esiste qualche problema a livello comunicativo e questi rimedi possono aiutare a riportare l’equilibrio.

Trovi altri rimedi omeopatici qui.

Photo Credits |Piotr Marcinski/ Shutterstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>