Come curare il mal di gola con i rimedi omeopatici

di Pina Commenta

Curare il mal di gola è molto importante e soprattutto nel periodo dei primi freddi, si può cadere facilmente vittima di questi malanni.

È un disturbo che può colpire indiscriminatamente adulti e bambini, ed è spesso causato dalla infiammazione acuta della laringe o della faringe per cause virali o batteriche.

Per combattere quindi i diversi sintomi quali gonfiore, bruciore, difficoltà nella deglutizione, febbre e così via, esistono differenti soluzioni omeopatiche.

Vediamo quindi i rimedi omeopatici migliori per combattere il mal di gola.

Belladonna

Questo rimedio è indicato soprattutto quando il sintomo principale del mal di gola è un forte bruciore, associato a fatica a deglutire.

Phytolacca Decandra

Indicato quando arriva ad interessare anche le orecchie. Ci può essere anche raucedine e raffreddore.

Mercurius Solubilis

Rimedio ideale quando il mal di gola si estende alle tonsille, con comparsa di placche biancastre, spesso associato ad alito cattivo.

Aconiutum Napellus

Indicato quando siamo in presenza di una laringite, per cui i sintomi più comuni sono tosse, abbassamento di voce, e naturalmente dolore alla laringe.

Arum Tryphillum

Questo rimedio è l’ideale per la gola molto arrossata e secca.

Alla terapia omeopatica è possibile associare anche dei gargarismi, in modo particolare si può utilizzare la tintura madre della Phytolacca, cui si può aggiungere quella di Calendula e si sciolgono 20 gocce per ciascuno dei due preparati in un bicchiere d’acqua. Queste tinture madri hanno delle ottime proprietà lenitive. Si beve a piccoli sorsi e si fa arrivare il liquido in gola, si fanno dei gargarismi e poi si emette.

 

Trovi tanti altri rimedi omeopatici qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>