Come favorire la digestione con i rimedi omeopatici

di Pina Commenta

La chiamiamo comunemente cattiva digestione ma in gergo medico si chiama dispepsia. Comunque vogliate chiamarla la digestione difficile è un problema piuttosto comune che può essere di natura organica o funzionale.

Quest’alterazione della funzione digestiva presenta, come sintomi più frequenti, pesantezza di stomaco, mal di testa, sonnolenza, bruciori e acidità di stomaco, aerofagia, borborigmi, talvolta nausea e vomito.

È importante fare un’attenta diagnosi del problema con il proprio medico, diciamo che in linea di massima le cause sono una cattiva alimentazione, malattie da reflusso gastroesofageo, gastriti, uso di alcuni medicinali.

Migliorare le abitudini alimentari è il primo passo per risolvere il problema. Detto ciò anche l’omeopatia ci viene incontro per cui vediamo insieme i rimedi omeopatici più efficaci per favorire la digestione e contrastare i disturbi.

Nux Vomica 9 CH

Questo rimedio, assunto nella dose di 5 granuli per tre volte al giorno è particolarmente utile per contrastare sonnolenza e senso di pesantezza.

Lycopodium 9 CH

Anche questo rimedio può essere assunto nella dose di 5 granuli per tre volte al giorno ed è molto indicato nel caso in cui alla sonnolenza e alla pesantezza si aggiunge gonfiore e meteorismo.

Antimonium Crudum 9 CH

Questo rimedio è molto utile per quanto riguarda i “post-abbuffate”, quando cioè ci si è lasciati particolarmente andare agli stravizi della tavola. Quindi è un rimedio che si rivela indicato anche per nausea e reflusso.

Vogliamo anche, nell’occasione, indicarvi quali sono i Fiori di Bach più adatti a questo problema: Holly, Chicory, Willow.

Trovi altri rimedi omeopatici qui.

Photo Credits |michaeljung/ Shutterstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>