Come curare la stitichezza con i rimedi della nonna II

di Pina Commenta

Dopo avervi dato dei consigli generali, di certo quelli che vi darebbe la nonna, vogliamo, con questo nuovo post, fornirvi dei veri e propri rimedi casalinghi per combattere la stitichezza, uno dei disturbi più comuni.

Vediamo quindi i rimedi della nonna più efficaci per curare la stitichezza.

Decotto di Sambuco

Si prepara un decotto facendo bollire 80 gr. di frutti secchi in un litro d’acqua per circa 3 minuti. Di questa bevanda va assunto mezzo bicchiere dopo pranzo e mezzo la sera prima di andare a letto.

Infuso ai Lamponi

Si prepara un infuso lasciando 10 gr. di foglie in un litro d’acqua bollente per circa 10 minuti. Si filtra il tutto avendo cura di strizzare bene le foglie. L’infuso così ottenuto va bevuto in due tazze al giorno, avendo premura di berne una prima di andare a letto.

Infuso di Timo Serpillo

Si lasciano in infusione 10 gr. di pianta in un litro d’acqua bollente per 10 minuti. Si filtra e si preme bene. Si bevono tre tazze al giorno del preparato.

Infuso all’Altea

Altra pianta molto importante per la cura della stitichezza è l’altea. Si può preparare un infuso utilizzando 5 gr. di radici oppure di fiori e foglie, da lasciare in infusione in un litro d’acqua per 6-7 minuti. L’infuso così ottenuto va bevuto per un totale di 2 o 3 tazze al giorno.

Un rimedio da impiegare solo ogni tanto, ma molto efficace, prevede di mettere a bagno la sera, in un bicchiere d’acqua, 3 prugne secche. Al mattino si mangiano e si bene la loro acqua e subito dopo una tazzina di caffè caldo.

Photo Credits |Adam J/ Shutterstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>