Curare l’insonnia con i cibi giusti

di Pina Commenta

L’insonnia è un disturbo piuttosto diffuso che in Italia colpisce una persona su tre. Tanto si parla dell’insonnia e dei rimedi che si possono assumere, prima però di ricorrere a pesanti sonniferi e sedativi, è bene sapere che le nostre abitudini alimentari e il cibo possono decisamente aiutarci a risolvere il problema dell’insonni (per la stessa ragione possono favorire l’insorgere del problema).

Vediamo insieme tutti i consigli sull’alimentazione e i cibi che favoriscono il sonno.

Innanzitutto vale sempre la regola di fare una sana e completa colazione per dare la sveglia al metabolismo, un pranzo che possa darci la giusta carica per continuare la giornata e una cena non troppo abbondante per non subire i colpi un pasto troppo pesante durante la notte.

Attenzione però, non abbondante non vuol dire digiunare, il digiuno di certo non favorisce il sonno, sono necessari infatti cibi che riescano a favorire la serenità, il relax per un vero sonno ristoratore.

Sì ma quali sono questi cibi?

La pasta a cena non è bandita in questi casi, anzi. Naturalmente non bisogna esagerare, né condirla eccessivamente ma è noto che i carboidrati aiutino a rilassarsi in quanto ricchi di serotonina, la cosiddetta molecola del buonumore. Vanno bene i condimenti leggeri a base di verdure grigliate o al forno. Evitare ragù, sughi ricchi, paste ripiene, lasagne e tutte le cose troppo salate in generale che disturbano il sonno.

Pollice in sù per tutti i cibi fatti con avena sativa. Questo cereale integrale aiuta a distendere i nervi, a tenera a bada l’ansia e il nervosismo.

Ottima la lattuga, che se unita a radicchio e cipolla potenzia ancora di più il suo effetto relax, grazie alla sua azione miolrilassante, che distende i muscoli. Una bella insalata di lattuga è come farsi una tisana depurativa e rilassante.

Soprattutto in questo periodo, con l’estate, il caldo e la voglia di rinfrescarsi e mantenersi in linea le albicocche sono l’ideale. Questi frutti, ricchi di magnesio e potassio, aiutano a tenere a bada ansia, nervosismo, depressione, oltre che iperuricemia, ritenzione idrica, ipertensione, ipotensione e così via. Ottime quindi per ritrovare calma e relax.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>