Bollettino pollinico 2014 – Centro Italia – dal 24 aprile 2014 al 01 maggio 2014 –

di Pina Commenta

Per quanto riguarda il bollettino pollinico della zona Centro Italia (Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise) durante la settimana che va dal 24 aprile al 01 maggio 2014 sono previsti valori alti in rialzo per quanto riguarda  la concentrazione di pollini nell’aria di Fagacee, mentre valori alti in calo si prevedono per Carpino e Cipresso.

Decisamente meglio per quanti soffrono di allergia ai pollini di Graminacee e Parietaria (Urticacee) per i quali sono previsti valori medi in calo. Ancora meglio per quanto riguarda la concentrazione di pollini di Betulla e Oleacee per i quali sono previsti valori bassi in calo.

Si registrano valori assenti per Ontano, Nocciolo e Compositae.

I picchi maggiori si sono registrati per i pollini di Graminee, la cui fioritura va da aprile a giugno. È una famiglia di piante molto diffusa negli Appennini Centrali e include parecchi generi sia spontanei che coltivati.

Ecco invece la media della concentrazione delle conte polliniche registrate dal 21 aprile al 27 aprile 2014:

Betulacee (Betulla): Alssente – Betulacee (Ontano): Assente – Corylacee (Nocciolo): Assente – Corylacee (Carpini): Assente – Compositae (Artemisia): Assente – Compositae (Ambrosia): Assente – Fagacee: Assente – Graminee: Media – Oleacee: Assente – Urticacee: Media – Cupressacee/Taxacee: Assente.

Ricordiamo che si tratta di dati che indicano i livelli di concentrazione atmosferica del polline e non i livelli di rischio di comparsa di sintomi di allergia, dal momento che questi variano per svariati e numerosi fattori.

Per cui i dati che abbiamo riportato sulle conte polliniche, che vanno adattati a ogni singolo caso, sono puramente indicativi e non possono in alcun modo sostituirsi al parere del medico di famiglia e allo specialista allergologo.

Altre informazioni a questo link.