Tutto sulla dieta crudista

di Pina Commenta

La dieta crudista o raw food, è uno stile alimentare che ha una semplice caratteristica che la distingue dalle altre diete: non cuocere i cibi.

Lo stile crudista sta diventando molto di moda negli ultimi anni, ed ha iniziato a diffondersi soprattutto grazie a medici “indipendenti” o “naturisti”, come H.M. Shelton.

Specialmente in USA e tra le celebrità di Hollywood, il crudismo è molto in voga, e il suo successo è imputabile soprattutto alla sua presunta azione anti-età.

La principale considerazione di chi sceglie e divulga questo regime alimentare è che l’utilizzo del fuoco in cucina inibisce la percezione della sazietà, induce un’eccessiva palatabilità e conferisce ai cibi una consistenza “morbida”, rendendoli poco naturali; alla cottura vengono imputate la distruzione vitaminica, enzimatica, degli auxoni e la coagulazione proteica.

Naturalmente questa dieta suggerisce l’incremento di consumo di frutta e ortaggi rigorosamente crudi, per conservare alcuni principi nutritivi termolabili come gli antiossidanti e le vitamine, anche se non tutte sono di questo tipo.

Naturalmente sottostare a questo principio implica che ci sia la disponibilità e quella tipologia di alimento, nonché è necessario stare alla stagionalità dei cibi. Non tutti i vegetali, infatti, generano una reazione fisiologica adeguata se mangiati crudi, è il caso di patate, bietole, rape, castagne o legumi.

Può succedere che chi passa ad un regime crudista, specialmente se non gradualmente, possa soffrire di reazioni intestinali avverse come tensione addominale,meteorismo e flatulenza gassognea.

L’altro aspetto da non sottovalutare, in questi casi, è la presenza inevitabile di parassiti, muffe e batteri. Soprattutto nell’alimentazione di origine animale, ci sono molti rischi.

In definitiva ci sono alcuni alimenti che è bene mangiare crudi, ma spesso la cottura è un procedimento che, se svolto adeguatamente, facilita la digestione e, in alcuni casi, favorisce anche l’assorbimento dei principi nutritivi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>