Telethon Walk of Life: correre per la ricerca

di Pina Commenta

Telethon ritorna anche quest’anno con la consueta maratona nel segno della lotta alle malattie genetiche rare. La “Telethon Walk of Life” si propone di raccogliere fondi per la ricerca.

Le tappe principali della maratona Telethon, sul territorio italiano, sono Milano (27 aprile), Catania (4 maggio), Napoli (4 maggio) e Roma (8 giugno). 

Bisogna ricordare che in programma ci saranno anche gare podistiche competitive e amatoriali di 10, 5, 3 e 2 km, tra cui anche passeggiate non competitive dedicate alle famiglie, ai bambini, alle scuole e a tutti coloro che vorranno partecipare all’evento di sport, gioco e solidarietà.

Il ricavato delle iscrizioni, che prevedono un contributo di 10 € per gli adulti che si riduce a 5 € per i bambini fino ai 12 anni, e che potranno essere effettuate con la procedura online oppure di persona nei punti autorizzati indicati sul portale stesso della corsa www.walkoflife.it.

Ci sono poi una serie di eventi gemellati alla Walk of Life, che doneranno parte del ricavato al progetto come: CHIA – DOMUS DE MARIA – Chia Laguna Half Marathon (27 maggio), SIRMIONE – Corsa della solidarietà (27 maggio), PESARO S. BARTOLO – Walk of Life di Monte San Bartolo (1 maggio), VALMADRERA – 10° Trofeo Dario & Willy – Campionato Italiano Skyrace Junior – Master (1 maggio), CORRIDONIA – 12° Marciolonga della Solidarietà (3 maggio) e tante altre che potete sempre scoprire sul sito www.walkoflife.it.

È dal 1990 che Telethon raccoglie fondi a sostegno della ricerca finalizzata alla cura delle malattie genetiche. Dal quell’ormai lontano 1990, Telethon ha devoluto alla ricerca oltre 349 milioni di euro.

Lo sport e la solidarietà si uniscono dunque per dar vita ad un’iniziativa benefica che fa bene al corpo e all’anima.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>