Alimentazione, Attività fisica, Adiprox: le tre “A” che difendono la linea

di Marianna Commenta

Il problema della linea affligge molte persone. Non stiamo parlando dell’ossessione della magrezza che spinge alcune ragazze e ragazzi sull’orlo (e, ahimè, anche oltre) dell’anoressia, ma delle condizioni di sovrappeso moderato o grave che costituiscono una seria minaccia alla nostra salute, prima ancora che un problema estetico.

In particolare, le patologie legate all’obesità sono diverse, e di varia natura: sono tutte però accomunate dalla loro gravità e dalla tendenza, soprattutto per alcune di esse, a cronicizzare. Le principali sono il diabete di tipo 2, l’osteoartrite, il sindrome metabolico, l’ictus e le coronaropatie, i disturbi della cistifellea e del fegato, le apnee notturne. Il sovrappeso può creare gravi problemi anche alle gestanti, che rischiano di sviluppare forme di diabete gestazionale o andare incontro a preeclampsia (ipertensione durante la gravidanza).

L’importanza della dieta per ritornare a essere persone normopeso è fuori discussione. Occorre prendere la situazione di petto e rivolgersi a un professionista che sappia valutare con attenzione l’entità del problema così come le nostre caratteristiche fisiche, il fabbisogno nutrizionale, lo stile di vita e, perché no, anche le nostre preferenze alimentari. Grazie alla figura del dietologo si intraprenderà un percorso di “rieducazione” che dovrebbe poi rimanere una costante per sempre: non dimentichiamo che la parola “dieta” nell’antica medicina greca comprendeva tutte quelle norme di vita volte a mantenere lo stato di salute, come l’alimentazione, l’attività fisica e il riposo.

E a proposito di attività fisica, sappiamo ormai bene che una dieta ipocalorica dà buoni risultati solo se associata al movimento, anche moderato, purché costante. Tutto, insomma, deve essere alla nostra portata, e non richiedere sforzi sproporzionati alle nostre capacità, ma essere anzi qualcosa che si possa protrarre a lungo nel tempo e diventare così un vero e proprio “stile di vita”.

A tutti questi comportamenti positivi e consapevoli possiamo oggi affiancare l’aiuto di integratori che utilizzano fitoestratti di ultima generazione, sicuri e di facile utilizzo. In Italia, una delle aziende più importanti del settore è senza dubbio Aboca. Dal 1978 questa azienda agricola situata a San Sepolcro, al confine tra Toscana, Umbria e Marche, unisce la sapienza della tradizione erboristica italiana a un’attività di ricerca e sperimentazione all’avanguardia: nei suoi laboratori, dalle piante officinali attentamente selezionate si ricavano complessi molecolari vegetali di volta in volta utili per le esigenze di salute e di benessere dell’uomo.

E per quanto riguarda il problema del sovrappeso, abbiamo sentito la dott.ssa Valentina Mercati, laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutica, direttore Marketing e Responsabile Sviluppo prodotti Aboca:
“L’impegno della nostra azienda contro il sovrappeso non si limita alla produzione di prodotti ma si allarga su altri fronti come ad esempio progetti di comunicazione, di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, di formazione, coinvolgendo punti vendita (farmacie, parafarmacie ed erboristerie), mass-media e Società Medico Scientifiche. Lo scopo è quello di contribuire alla creazione di una vera e propria filiera sanitaria che permetta di divulgare un’informazione corretta e una cultura della prevenzione del sovrappeso sia in età adulta che infantile. In quest’ultimo caso anche attraverso la collaborazione con i medici pediatri. La fitoterapia e quindi le sostanze naturali complesse possono essere assolutamente efficaci in questo settore ma il problema di base deve essere sempre affrontato con strategie terapeutiche complesse basate anche su educazione alimentare, stili di vita salutari, supervisione di un professionista specializzato e una corretta attività fisica.”

Con questa consapevolezza alle spalle, Aboca ha messo a punto un nuovo prodotto appartenente alla linea Fitomagra: si tratta di Adiprox*, un integratore la cui efficacia è data dalla presenza di AdiProFen®, un complesso molecolare naturale al 100% di procianidine e fenoli da semi di uva e thè verde che combatte lo stress ossidativo e coadiuva i naturali processi di termogenesi, supportando così la fisiologica funzionalità del microcircolo e del tessuto adiposo. Adiprox* è disponibile come tisana dalle gradevoli note aromatiche o come concentrato fluido: ne bastano una tazza, preferibilmente al mattino, o un misurino da 15 ml disciolto in acqua, possibilmente lontano dai pasti.

Con Aboca siamo in ottime mani, ma il primo passo dobbiamo farlo noi: linea e salute si conquistano con impegno e costanza.

* Seguire una dieta ipocalorica adeguata seguendo uno stile di vita sano con un buon livello di attività fisica.
Se la dieta viene seguita per periodi prolungati, superiori alle tre settimane, si consiglia di sentire il parere del medico. Leggere attentamente le avvertenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>