Chirurgia estetica low cost all’estero: pericolosa

di Braganti Commenta

Sono diversi gli italiani che si recano all’estero per dei ritocchi di chirurgia estetica e questa pratica può essere molto pericolosa; chi si affida a queste strutture solo per risparmiare soldi il più delle volte va incontro ad interventi dall’esito finale diverso da quello sperato. Il dottor Pierluigi Amata, direttore del centro di chirurgia plastica e medicina estetica Bioscultura di Roma spiega

Il 35% dei miei pazienti si rivolge a me affinché io ponga rimedio ai danni di un intervento di chirurgia estetica avvenuto all’estero. Quello che sembrava un risparmio si è tramutato in un danno sia fisico che economico e il fenomeno è in crescita

Quando si parla di chirurgia plastica è bene ricordare che si sta sempre parlando di un vero e proprio intervento e come tale non esente da rischi: diffidate sempre da chi propone quindi operazioni a prezzi stracciati e anche da persone senza scrupoli che offrono trattamenti che andrebbero eseguiti in ospedale e in ambiente sterile a casa propria. Perchè quando si sta parlando di salute non si possono fare offerte come quelle del supermercato.

Articoli che potrebbero interessarvi

Chirurgo plastico: come sceglierlo? Il decalogo

Photo Credits| Vishal Kapoor su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>