Gravidanza e viaggi in aereo: nessun problema

di Braganti Commenta

Parliamo di donne in gravidanza e viaggi in aereo perchè secondo il Royal College of Obstetricians and Gynaecologists chi aspetta un bambino può prendere l’aereo senza alcun pericolo purchè venga fatto entro la trentasettesima settimana di gravidanza e non abbiano avuto in precedenza problemi come anemie, fratture ossee, emorragie o problemi cardiaci.

Ian Greer, professore dell’Università di Liverpool spiega

Per le gravidanze senza particolari complicazioni non c’è neppure bisogno di dare indicazioni a scopo precauzionale alle compagnie aeree che operano il volo mentre se la futura mamma ha avuto precedenti aborti o gravidanze extrauterine è preferibile fare un’ecografia prima di confermare la partenza

Insomma sì ai viaggi in aereo entro la trentasettesima settimana di gravidanza sempre però facendo un po’ di attenzione in più.

Photo Credits| Danny Cain su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>