Esporsi al sole fa bene

di Braganti Commenta

Esporsi al sole fa bene; pare che abbia più benefici che rischi. A dirlo sono alcuni scienziati dell’Università di Edimburgo che hanno condotto uno studio che ha messo in evidenza come l’esposizione ai raggi solari riduca il rischio di ictus e infarti sottolineando come i morti per eventi cardiaci sono maggiori di quelli che invece muoiono per cancro alla pelle. Da qui, secondo loro l’esposizione ai raggi solari avrebbe quindi più benefici che rischi.

Il sole fa aumentare la vitamina D ed incrementa anche la produzione di una sostanza chiamata ossido nitrico, che è responsabile dell’abbassamento della pressione arteriosa. Comunque sia vale la pena ripetere che bisogna sempre e comunque esporsi al sole usando il buon senso e soprattutto senza esagerare. Per giungere a questo risultato hanno monitorato la pressione arteriosa di 24 volontari che sono stati sottoposti a due sessioni di 20 minuti di lampade abbronzanti; nella prima la lampada emetteva raggi mentre nella seconda solo calore. Il dottor Richard Weller, un dermatologo insieme ad alcuni colleghi ha potuto constatare come la pressione sanguigna nel momento in cui i volontari sono stati esposti ai raggi delle lampade sia diminuita di parecchio per un’ora mentre non ci sono state modifiche nel momento in cui le lampade emettavano calore.

Weller ha dichiarato

Abbiamo ora in programma di esaminare i relativi rischi di malattie cardiache e il cancro della pelle in persone che hanno ricevuto diverse quantità di esposizione al sole. Se questo conferma che la luce solare riduce il tasso di mortalità da tutte le cause, avremo bisogno di riconsiderare i nostri consigli sull’esposizione al sole

E noi vorremmo finalmente delle info chiare e capire una volta per tutte come comportarci in merito all’esposizione solare.

Via| La Stampa

Photo Credits| Tanel Teemusk su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>