Dieta mediterranea regina del benessere: protegge dall’infarto

di Francesca Spano Commenta

 

Da anni si parla dei benefici della dieta mediterranea in grado di proteggere le ossa, la vita di coppia e di prevenire molte malattie come l’ictus. In verità, è una vera e propria regina del benessere e certamente aiuterebbe pure il cuore a funzionare meglio, rendendo più remota la possibilità di avere un infarto. Se l’idea comune è che a tavola, questo tipo di regime alimentare sia un pò troppo semplice, anche se delizioso, in realtà non è proprio così. Consumare la pasta, il pane e l’olio di oliva è una garanzia di salute e corretta alimentazione per l’organismo. Lo conferma anche un nuovo studio pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Un lavoro di ricerca piuttosto lungo, prolungatosi per un lustro, cioè per cinque anni. Sono stati presi a campione 7.500 individui, tutti di età compresa tra i 55 e gli 80 anni. I risultati non hanno lasciato spazio a dubbi. Chi sceglie una alimentazione mediterranea ha un rischio ridotto almeno del 30 per cento di accusare, nel corso della vita, problemi di tipo cardiovascolare. 

In primo piano, i benefici di alimenti come cereali integrali, olio extravergine d’oliva, frutta e frutta secca, verdura. Bisogna fare maggiore attenzione, invece alle proteine animali e, nello specifico, a carne rossa e pesce, ma anche latte e formaggi, insaccati, grassi saturi e dolci. Bevande come il vino, poi, come ben si sa, non devono diventare un vizio e non bisogna mai esagerare con le quantità ingerite. Sono i carboidrati integrali a moderato impatto glicemico a regalare alla dieta mediterranea tanti primati. La presenza di fibre e di grassi “buoni” sono fondamentali per la nostra salute. In tal modo, molte patologie vengono tenute lontane e tra queste pure l’obesità, il diabete, l’aterosclerosi e l’ipertensione. Le quantità di calorie da alimenti ricchi di carboidrati integrali come pasta, riso, cereali e pane dovrebbero rappresentare il 50-55 per cento ogni giorno  e non dovrebbero mancare tra le nostre pietanze alimenti con il il 30% dai grassi (mono e polinsaturi) e il 15% da proteine suddivise tra legumi, carni bianche, pesce, uova. Mai dimenticare, infine, di assumere molta frutta e verdura fresca. 

Photo Credit: El Aderezo – Blog de Recetas de Cocina su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>