Giornata mondiale contro il cancro: 4 febbraio 2013

di Mariella Commenta

Si rinnova la tradizione della Giornata mondiale contro il cancro 4 febbraio 2013 . Una importante iniziativa che ha l’obiettivo di sfatare miti e pregiudizi dannosi sul cancro. Lo slogan quest’anno è ‘Il cancro – Lo conoscete?’ (Cancer- Did you know?). È l’occasione giusta per alzare la voce a nome di tutti per fare conoscere questa malattia che causa la morte di milioni di persone al mondo.

È di vitale importanza conoscere il cancro, si conosce poco ed in Italia, come in tutto il resto del mondo, non se ne parla mai abbastanza. Bisogna sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni, far loro comprendere che l’informazione è il mezzo migliore che esiste per prevenire il cancro, come è fondamentale riuscire a migliorare la vita dei pazienti. Questo è l’obiettivo principale che si pone la Giornata mondiale contro il cancro, farlo conoscere, da qui nasce lo slogan ‘Il cancro – Lo conoscete?’ (Cancer- Did you know?).

Non è raro, ancora oggi, incontrare persone che hanno persino paura della parola cancro, si preferisce definirlo il ‘brutto male’. Oggi, per fortuna, la ricerca ha fatto passi da gigante, si muore sicuramente meno rispetto al passato. Merito delle diagnosi precoce, degli screening, della farmacologia che crea prodotti innovativi sempre più mirati.

I farmaci rappresentano una speranza, ma la vera cura è la prevenzione, gli esperti concordano, potrebbero ridurre di un terzo sia l’incidenza dei tumori che la mortalità. Ogni anno, dicono i dati dell’Oms, 12,7 milioni di persone scoprono di avere un cancro e 7,6 milioni muoiono. Il 30-40 per cento può essere prevenuto, e un terzo dei casi di cancro potrebbe essere curato se diagnosticato in tempo. Sempre secondo l’Oms, fino al 2015 saranno 84 milioni le persone che moriranno di cancro, più dell’intera popolazione italiana, ed è una cifra paurosa.

Il cancro è mortale, a volte invalidante, ed è una patologia che colpisce la sfera sociale, emotiva, economica, umana, vissuta male dal paziente, in primis, ma anche da chi gli sta vicino. Si sente impotente, poco può fare, se non lottare e credere fino in fondo che si possa guarire e uscire da un incubo.

La giornata mondiale contro il cancro vuole rilanciare la “Dichiarazione mondiale contro il cancro”, un documento che fissa 11 obiettivi da raggiungere entro il 2020: ridurre significativamente il consumo di tabacco, meglio smettere di fumare e di alcol; contrastare l’obesità; vaccinazione universale contro epatite B e Hpv (responsabili di cancro al fegato e alla cervice); incremento delle terapie del dolore; informazione per sfatare miti e luoghi comuni sul tumore.

Ancor più fondamentale è cambiare le abitudini di vita sbagliate, ridurre la sedentarietà, svolgere attività fisica , almeno tre ore a settimana di ginnastica aerobica, per i più piccoli un’ora.

Fonte: worldcancerday.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>