I rimedi naturali contro il colpo della strega

di Mariella Commenta

Una posizione sbagliata, un movimento brusco ed è subito dolore da togliere il fiato, per farlo passare, i rimedi naturali contro il colpo della strega, così curiosamente si chiama, garantiscono un efficace sollievo al dolore provocato dalla lombalgia che costringe chi ne viene colpito, a piegarsi in avanti cercando un appoggio per sostenersi in piedi.

Il colpo della strega è un’infiammazione muscolare che può avere molte cause scatenanti, fra le quali l’eccessivo stress a cui vengono sottoposti i muscoli lombari quando si effettua uno sforzo fisico, ma può trattarsi anche di un incidente domestico. Può anche essere scatenato dallo svolgere una qualsiasi attività fisica senza prima aver praticato degli esercizi di riscaldamento.

Alcuni rimedi naturali contro il colpo della strega, riescono a risolvere il problema senza ricorrere ai farmaci tradizionali. Va sempre ricordato che bisogna chiedere consiglio al proprio medico curante per assicurarsi che non ci siano interazioni con i farmaci che si stanno assumendo per altre patologie.

Primo fra tutto è il famoso artiglio del diavolo, un’erba rampicante che nasce e cresce in Sud Africa. In commercio sono disponibili bustine per infusione o capsule, ma anche pomate e tintura. Il dosaggio va stabilito con l’erborista di fiducia o con il medico curante.

In erboristeria si trova anche il salice bianco, una pianta ricca di salicina, dalle conosciute proprietà analgesiche, antipiretiche e antireumatiche, assimilabili per lo più con gli effetti dell’aspirina. Va assunto a stomaco pieno e senza esagerare, tenendo conto che fra le sue caratteristiche c’è un effetto anticoagulante (antiaggregante piastrinica).

Anche il ribes nigrum può essere utile per contrastare il colpo della strega. Ha un effetto meno rapido ma non ha controindicazioni importanti come l’artiglio del diavolo e il salice bianco. Ha proprietà analgesiche e antinfiammatorie ed è particolarmente ricco di flavonoidi, tannini e vari fenoli che lo rende molto efficace anche nel trattamento delle allergie.

Fra i trattamente esterni, l’argilla verde che può essere applicata direttamente sulla parte, spalmandola con un leggero massaggio sulla zona lombare. Si può preparare la soluzione in casa acquistando in erboristeria la polvere, a cui dovrà essere aggiunta la giusta quantità di acqua fino a raggiungere una sorta di fango. Si applica poi con un panno caldo sulla zona interessata, anche due volte al giorno. Mano a mano che il dolore si attenua, si diminuirà anche la frequenza.

Photo credit: Andreanna Moya Photography su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>