Città per camminare: in forma a costo zero

di Braganti Commenta

Città per camminare è un progetto particolarmente interessante per essere in forma a costo zero e che coinvolge 32 città italiane: un modo per godere delle bellezze del nostro paese restando in forma. E, se consideriamo che il numero dei sedentari è in aumento direi che si tratta di un’iniziativa decisamente utile; con Città per camminare è possibile muoversi a costo zero. Con l’iniziativa patrocinata tra gli altri da Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, Senato della Repubblica e Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), è possibile praticare esercizio senza spendere soldi in palestre; Maurizio Damilano, campione olimpico di marcia a Mosca ’80 e Presidente della “Scuola del cammino” spiega

Vogliamo dare un coordinamento alle città e ai territori che hanno individuato nel camminare la risposta migliore al bisogno di movimento che è diffuso nel nostro Paese. Non servono prestazioni da atleta per essere in salute, è sufficiente spostarsi di più a piedi. Abbiamo quindi 32 percorsi, di diversa difficoltà, validati dai maggiori esperti mondiali di ‘camminata’. Si va dai tracciati tipicamente urbani e turistici, dedicati alla visita di centri storici o di aree specifiche della città, a tragitti che coinvolgono il territorio circostante, alle proposte naturalistiche e ambientali, sino ai percorsi più impegnativi. Uno degli obiettivi è aggiungere presto decine di altre località, allargando così ancora di più la nostra rete in tutte le Regioni

Più volte nel nostro blog abbiamo parlato di quanto sia importante camminare in particolar modo nelle aree verdi del paese; vale inoltre la pena ricordare di come camminare sia un’attività salutare a tutte le età. Ecco perchè credo che sia fondamentale promuovere un evento come Città per camminare.

Il dr. Claudio Cricelli, Presidente della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) ha aggiunto

Siamo orgogliosi di dare il nostro appoggio all’iniziativa. Come medici di famiglia stiamo cercando di diffondere il concetto di prescrizione dell’attività fisica: un vero e proprio farmaco, da assumere in maniera controllata

Molto importanti anche le parole del prof. Stefano Cascinu, Presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) che ha detto

Tenersi attivi riduce anche il rischio di tumore. Nelle donne più atletiche, ad esempio, è stata stimata una diminuzione della probabilità di ammalarsi di cancro al seno del 20%. Per questo non potevamo rimanere fuori da queste bellissime e utili attività

Direi che sono tutti ottimi motivi per iniziare ad essere un po’ più attivi iniziando proprio dal camminare: un semplice quanto importante gesto.

I percorsi sono inseriti in un opuscolo, chiamato “Passaporto delle città per camminare e della salute”, dove è possibile trovare le caratteristiche, con mappe e fotografie, durata, distanza da percorrere e grado di difficoltà; ci saranno poi anche altre attività come maratone, biciclettate e “passeggiate collettive”.

Photo Credits| jean-louis zimmermann su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>