Cosmetici naturali aumento vendite

di Mariella Commenta

Si è registrato un aumento nelle vendite dei cosmetici naturali in erboristeria ; questo almeno stando ai risultati delle ultime indagini e pensate che secondo le più rosee previsioni, entro la fine dell’anno il dato relativo alla vendita dei cosmetici naturali è destinato a crescere fino a superare i 400 milioni di euro, toccando il 5,9 per cento.


Scegliere i prodotti di bellezza adatti alla nostra pelle non sempre è facile, sempre più italiani si stanno affidando ai cosmetici naturali, per questo è boom di vendite in erboristeria. Il vantaggio di un acquisto di questo tipo, è il non dover scegliere questa o quella marca famosa, ma gli ingredienti del prodotto stesso.

A confermare i dati positivi di vendite dei cosmetici naturali è Gian Andrea Positano, responsabile del Centro Studi di Unipro (Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche), che al Sana di Bologna ha fatto il punto della situazione.

L’approfondimento è stato svolto su un campione di erboristerie, i risultati, confrontati con i database del Centro Studi Unipro, hanno confermato “l’eccellenza di una filiera che, nonostante le difficoltà congiunturali, si conferma un canale dinamico nella distribuzione di cosmetici”.

Ci sono centinaia di marchi di cosmetici, allettanti sin dalle confezioni, per scegliere quello giusto bisogna innanzitutto fare attenzione alla composizione. Scegliere i cosmetici naturali che non contengano parabeni, ad esempio, eviterà disturbi cutanei ed invecchiamento precoce della pelle.

I cosmetici naturali non contengono oli minerali e derivati, fragranze e altro, responsabili della formazione di acne o reazioni allergiche, oltre a danni a reni e fegato. Particolare attenzione va prestata al Glicole Propilenico, un derivato del petrolio comunemente usato per i cosmetici tradizionali.

Un altro motivo che dovrebbe convincere ad utilizzare i cosmetici naturali è che i prodotti non provengono da test su animali, motivo per cui vengono utilizzati dai vegani e dagli animalisti convinti.

Infine, l’utilizzo di elementi naturali ha un basso impianto ambientale, sicuramente inferiore rispetto all’uso dei derivati di combustibili. Anche per i contenitori dei cosmetici naturali c’è un largo utilizzo di materiali riciclati.

Photo credit: Lucy-Living su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>