Terapia ormonale sostitutiva e pressione alta

di Braganti Commenta

Parliamo ancora una volta della terapia ormonale sostitutiva (TOS) che molto spesso viene prescritta alle donne in menopausa perchè secondo i risultati di un nuovo studio condotto dai ricercatori della University of Western Sydney e coordinati dalla dottoressa Joanne Lind potrebbe causare un aumento della pressione.

Qualche giorno fa vi abbiamo illustrato le linee guida tracciate dall’International Menopause Society circa proprio il ricorso alla terapia ormonale sostitutiva e come sia molto importante valutare con attenzione caso per caso prima di decidere quale percorso intraprendere; ora, dopo i risultati di questo studio che ha coinvolto oltre 43 mila donne che si trovavano in post menopausa e di cui hanno esaminato sia lo stile di vita che lo stato di salute oltre cha capire se stavano o meno seguendo una terapia ormonale sostitutiva, occorre agire con una maggiore cautela. E’ emerso anche come il collegamento tra TOS e aumento della pressione arteriosa diminuisca con l’avanzare dell’età.

Alla luce di questo nuovo studio è indispensabile prima di prendere una decisione circa la terapia da intraprendere in menopausa valutare con molta attenzione tutti i pro e i contro insiema al proprio medico.

Via| La Stampa

Photo Credits| Horia Varlan su Flickr

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>