Tumore al seno: combatterlo con la dieta mediterranea

di Braganti Commenta

 

Il tumore al seno purtroppo colpisce molte donne sia giovani che meno giovani; rispetto a qualche anno fa il numero di persone colpite da questa malattia e che riescono a sconfiggerla è aumentato. Proprio così: di cancro al seno si può guarire e questo principalmente grazie alle diagnosi che vengono eseguite sempre più precocemente. Così come accade anche per altre malattie è fondamentale una corretta informazione e un’adeguata prevenzione. Oggi le cure sono sempre più mirate e le donne colpite da tumore al seno sono in grado di tornare a vivere una vita normale.

E’ bene ricordare che per tenere alla larga il tumore al seno è importante seguire un’alimentazione equilibrata come la dieta mediterranea accompagnata da una costante attività fisica; proprio per questo, ieri a Milano è stata presentata Assapora la Vita, una Campagna nazionale itinerante promossa in Lombardia dall’Associazione Salute Donna Onlus, con incontri pubblici e corsi di cucina che coniugano la tradizione gastronomica italiana con le esigenze delle pazienti in terapia.

La Dottoressa Cecilia Gavazzi, Responsabile S.S. Dipartimentale Terapia Nutrizionale, Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori, Milano spiega

esistono evidenze ampiamente riconosciute del fatto che uno stile di vita equilibrato, che preveda anche una sana alimentazione, può aiutare a prevenire l’insorgenza di alcune forme tumorali. Per chi è in trattamento oncologico essa è primariamente finalizzata a mantenere un buono stato nutrizionale, che consenta di effettuare le terapie riducendo gli effetti collaterali e migliorando la qualità di vita. Quando si affronta la malattia oncologica è bene viziarci e coccolarci: ancor meglio se qualcuno prepara per noi, con fantasia e amore, pietanze appetitose. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che se il nutrimento equilibrato non si accompagna a un’attività fisica, magari anche limitata a una passeggiata nel verde, a un sonno adeguato e a una riduzione delle occasioni di stress, può perdere buona parte dei suoi benefici

Annamaria Mancuso, presidente di Salute Donna Onlus dice

l’educazione alla salute nell’ambito delle malattie oncologiche è uno degli obiettivi che Salute Donna onlus si prefigge per offrire alle donne con tumore al seno in terapia gli strumenti per sviluppare uno stile di vita corretto: nutrirsi bene, seguendo la tradizione italiana che tutto il mondo imita, ci aiuta a sentirci meglio con noi stesse ed è una condizione fondamentale per affrontare meglio le sfide della malattia

Per poter stare bene e cercare di tenere alla larga il tumore al seno diventa quindi importantissimo prenderci cura di noi stessi.

Photo Credits| tommerton2010 su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>