Make up, come scegliere il fard giusto per valorizzare il viso

di Mariella Commenta

Un pezzo indispensabile del make up di tutti i giorni è il fard la cui funzione va ben al di là del regalare una sfumatura di colore alle guance. Il suo compito è quello di creare luci e ombre sul viso, “tirando” fuori i volumi e “svuotando” dove serve. Se scelto bene, il fard è in grado di rendere la pelle più fresca e giovane. Bisogna quindi saper individuare quello giusto e imparare ad applicarlo per correggere quel che si deve. Ed ecco alcuni consigli.

Scegliere il colore del fard
La scelta non deve essere casuale, il fard come il fondotinta deve essere provato. É importante identificarne la nuance prima di tutto sul proprio incarnato. Chi ama giocare con i colori del trucco cambiando ombretti e rossetto deve sceglierne due, uno caldo e uno freddo da usare all’occorrenza. Un trucco con i toni caldi ha bisogno di un fard arancio. Con un trucco pastello, o dai fondi freddi come il blu o il nero, è invece indispensabile il fard rosa. Sulla pelle olivastra è meglio evitare le tonalità fredde (rendono la pelle grigia) a favore di tutte le tonalità calde, dall’arancio al corallo. Sull’incarnato molto chiaro, invece, meglio usare nuance rosa pallido.

Il fard correttivo
Nella giusta nuance il fard può essere usato per correggere, in questo caso devono essere scelti nelle tonalità del mattore o sabbia ma senza riflessi rossi o rosa. Per il corretto uso di qesto tipo d fard bisogna tenere presente che tutto ciò che si va a scurire viene annullato e scavato mentre le zone che ricevono i colori chiari vengono evidenziate e tirate fuori. Chiaro e scuro devono essere usati in abbinamento se c’è qualcosa da correggere. Per ridimensionare la fronte troppo ampia, in polvere o in crema, deve essere usato sopra il fondotinta, sempre molto sfumato e leggero per non creare macchie.

La terra
Da usare sempre dopo il fondotinta, mai come alternativa: la terra applicata senza una base di fondotinta, anche leggera o in polvere, crea una macchia. Si può scegliere in un colore luminoso (con dentro particelle iridescenti), oppure satinata, mat per un effetto abbranzaato soprattutto se la pelle è un po’ segnata. Oppure scegliere in versione doppia.

Photo credit: .Carol Martins. su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>