Stomaco gonfio, alcuni rimedi naturali

di Mariella Commenta

Lo stomaco gonfio è sintomo fastidioso che ti fa sentire come fossi un palloncino, ma non si tratta di essere in sovrappeso bensì di molte altre cause che possono dare questa sensazione di gonfiore, non ultimo lo stress, la cattiva digestione, soprattutto per chi ha sempre fretta di consumare i pasti a tempo di record, può succedere anche per eccessi alimentari occasionali. Fra le cause, potrebbe esserci un’intolleranza alimentare, in questo caso sarebbe bene fare degli accertamenti clinici che stabiliscano a quale cibo si è intolleranti.

Qualunque sia la ragione, ci sono delle regole da rispettare per evitare sensazione di pesantezza e gonfiore allo stomaco, sarà sufficiente imparare a conoscere un po’ sé stessi e tenere a portata di mano prodotti in grado di arginare i sintomi quando compaiono.

Il primo passo è sedersi a tavola con lo stato d’animo giusto, anche un frugale panino, se consumato quando si è tesi o nervosi, rischia di diventare indigesto. La seconda regola è di prendersi sempre una pausa pranzo, almeno mezz’ora e, se possibile uscendo dal luogo di lavoro, partendo dal presupposto che non si tratta di un lusso, ma di una esigenza, quella di staccare la spina, anche se per poco.

Evitare pasti troppo abbondanti e spuntini, anche se pensi che siano leggeri, la merendina, le patatine e in generale tutti quei cibi molto salati ed elaborati non aiutano lo stomaco. Ci sono anche alimenti che sono sanissimi, ma che portano la sensazione di gonfiore, come peperoni, cavoli, funghi, molluschi, cocomeri, legumi.

Potrà sembrare strano ma anche i cibi integrali o ricchi di fibre e integratori possono provocare gonfiori soprattutto se non si è abituati, meglio consumarne in piccole dosi. Attenzione anche alle bevande gassate e al caffè che toglie la sonnolenza dopo il pasto ma potrebbe dare fastidi. Sarebbe buona norma, dopo i pasti, concedersi una passeggiata di almeno 10 minuti per favorire una buona digestione.

E se tutto ciò non bastasse, per alleviare quella sensazione di gonfiore allo stomaco, possiamo ricorrere ad alcuni rimedi naturali. I preferiti dalla medicina naturale sono camomilla e melissa, la prima calma gli spasmi, la seconda l’ansia ed il bruciore di origine psicosomatica. Puoi assumerli in capsule, una o due per ogni pianta da prendersi per due mesi, prima dei pasti, con abbondante acqua. Ottimo anche l’infuso preparato con un cucchiaino per erba in una tazza di acqua calda per 5 minuti. Da bere 3-4 volte al giorno.

Anche le tisane fanno il loro buon lavoro per il gonfiore allo stomaco, soprattutto a base di carciofo, melissa, finocchio, anice stellato o ortica, ribes nero, tutte preparate con un cucchiaino di erba in una tazza di acqua calda per 5 minuti.

Photo credit: mewall82 su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>