Disfunzione erettile: cause e trattamenti

di Braganti Commenta

Pare che un uomo su due prima o poi nel corso della vita abbia a che fare con la disfunzione erettile; chi ne è colpito anzitutto dovrebbe parlarne con un medico e cercare insieme la strada migliore per riuscire a risolvere questo problema.

Sono molti i fattori che possono scatenare la disfunzione erettile come stanchezza, stress e depressione ma anche eventuali problemi di coppia possono far sì che questa disfunzione si manifesti; in questi casi è utile, anzi fondamentale cercare di ritrovare armonia e dialogo con il proprio partner.

Ci sono poi tutta una serie di cattive abitudini come fumo, alcol, un’eccessiva quantità di caffè e altre bevande energetiche che provocano un restringimento dei vasi sanguigni e a lungo andare può diventare difficile raggiungere una piena erezione.

Oramai inoltre è assodato che anche l’obesità sia una delle principali cause che portano all’impotenza: ecco perché sarebbe importante praticare una costante attività fisica come nuoto o ciclismo. In questo modo se necessario riuscirete a perdere peso e questi sport aumenteranno il flusso sanguigno e di ossigeno in tutto il corpo compreso il vostro pene; e, con un fisico più asciutto il vostro partner sarà anche maggiormente attratto da voi.

Il Viagra è forse la terapia più conosciuta ma si può intervenire anche con una terapia di testosterone o con la chirurgia. E, proprio parlando di Viagra un ricercatore dell’università Texas A&M sarebbe arrivato alla conclusione che l’anguria riuscirebbe ad apportare gli stessi benefici della pillola blu; è bene però ricordare anche che esistono diversi “stadi” di disfunzione erettile, da quelli più semplici a quelli più complessi e che, il cocomero è utile nel primo caso quando quindi non ci sono serie disfunzioni sessuali. L’anguria riesce a risolvere il problema di una leggera disfunzione erettile grazie alla citrullina, un aminoacido che quando entra in contatto con gli enzimi del corpo umano diventa arginina utile per dilatare i vasi sanguigni. Tuttavia è bene ricordare anche che per via dell’elevata quantità di zuccheri contenuti nell’anguria deve essere consumato senza eccessi.

Purtroppo molti uomini non riescono, per paura e/o per vergogna a parlare di questo disturbo; invece stabilire una comunicazione con il partner e con il medico il più presto possibile è fondamentale per trovare la causa che ha portato all’impotenza e la terapia migliore da adottare.

Articoli correlati

La disfunzione erettile può essere sintomo di altre malattie