Si evira perchè convinto di essere posseduto dal maligno

di Braganti Commenta

Un pensionato di 65 anni residente a Conegliano (Treviso) era convinto di avere il malocchio e così ha pensato di praticare un esorcismo fai da te a base di bagni bollenti procurandosi una necrosi talmente grave da costringere i medici ad amputargli parte del pene; in realtà l’uomo aveva un’uretrite.

Ora i medici dovranno eseguire un secondo intervento di ricostruizione dell’organo in modo tale da permettergli di espletare le normali funzioni fisiologiche. L’uomo al posto di rivolgersi a personale medico ha consultato il manuale dell’Inquisizione e seguendo le istruzioni ha fatto degli impacchi ripetuti di acqua bollente sull’area genitale per allontanare così come ha spiegato “il sortilegio di una strega”.

All’ “intervento” hanno preso parte anche moglie e figlio e l’unica cosa che sono riusciti ad ottenere è stata la parziale necrosi dell’organo.

Via| Il Gazzettino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>