I rimedi naturali per attivare il metabolismo e perdere peso

di Mariella Commenta

Uno dei rimedi naturali per riattivare il metabolismo e, dunque, perdere peso, è soprattutto il magnesio, assolutamente necessario per il benessere e la salute dell’intero organismo, essendo coinvolto in più di 300 processi fisiologici. Senza un apporto sufficiente di questo minerale, ogni cellula dell’organismo farà fatica a produrre energia e il lavoro della tiroide, di conseguenza, tenderà a rallentare.

La soluzione è l’integrazione della tua dieta con più alimenti ricchi di magnesio, come vegetali, a foglia verde, cereali e banane. Puoi anche prendere in considerazione supplementi alimentari: sono infatti poche le persone che arrivano ad assumere i 400 mg raccomandati attraverso la dieta. Può essere quindi utile l’assunzione di un integratore di 250 mg di citrato di magnesio, una forma ben assortita dall’organismo.

Attenzione a non saltare i pasti

Non fare colazione, pranzo o cena ti fa metter su pancia perchè saltare i pasti può scombinare la capacità dell’organismo di controllare l’appetito. L’autodisciplina alimentare è infatti il frutto di un’attività cerebrale e il cervello funziona grazie al glucosio: se salti la colazione o il pasto di mezzogiorno, il tuo cervello non avrà poi la forza di dire no a un’inevitabile abbuffata a pranzo o a cena.

Inoltre, se il corpo si abitua ad avere poco cibo (capita anche in caso di dieta dimagrante ipocalorica), riconosce la situazione come un potenziale pericolo e tende a sfruttare al meglio le poche calorie, accumulando il più possibile (sotto forma di grassi) non appena si presenta l’occasione (cioè ogni volta che si mangia). E per fare questo rallenta il metabolismo.

La maggior parte delle donne che cerca di perdere peso ha comunque bisogno di almeno 1.400-1.800 calorie al giorno (salvo diversa indicazione del medico). Per tenere a bada la fame ed evitare eccessi, distribuiscile in una colazione da 300 kcal, due pasti principali da circa 400-600 kcal e due spuntini da 100-200 kcal ciascuno.

Succo di melagrana anti invecchiamento
Oltre a essere ricco di magnesio, il succo della melagrana è fonte di fenoli antiossidanti e anti invecchiamento. Il mix di tali sostanze agisce positivamente anche sulla tiroide, che mantiene attiva stimolandola naturalmente a bruciare di più. È indicato anche per chi assume ormoni tiroidei.

Latte d’avena per bruciare i grassi
L’avena contiene iodio e magnesio, il cacao magnesio e teobromina, il pepe nero piperina: ecco un mix di sostanze brucia grassi efficace in una sola settimana se ne bevi un chicchiere a colazione (150 ml di latte d’avena, 2 cucchiaini di cacao e una presa di pepe).

Articoli correlati

Il succo di melagrana: utile per contrastare lo stress causato dal lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>