Kate Chilver morta per anoressia a 31 anni dopo 16 di lotta

di Braganti Commenta

 Kate Chilver, una giovane donna britannica di 31 anni e 30 chili di peso è morta a causa dell’anoressia; i primi sintomi di questo disturbo alimentare le furono riscontrati quando aveva 12 anni ma è stato a 15 che lo ha ammesso e da allora è passata da uno specialista all’altro fino ad arrivare alla morte. L’autopsia che è stata fatta ha evidenziato come il suo cuore fosse la metà di quanto sarebbe dovuto essere.

Il dottor Frances Connan è uno psicologo che l’ha avuta in cura ed ha detto:

Conosco Kate dal 2004. Ha cominciato a soffrire di anoressia a 12 anni, ma lo ammise solo a 15. Il suo indice di massa corporea arrivò a nove. Già è molto raro trovare qualcuno che scende fino a 10

Purtroppo in 16 anni di trattamenti Kate non ha mai risposto in maniera soddisfacente alle cure che hanno provato a farle e non ha mai tratto alcuno stimolo dalla psicoterapia. Negli ultimi giorni di vita la giovane Kate ha iniziato ad avvertire dolori molto forti all’addome ed è stata trasferita lo scorso 10 luglio all’ospedale di Chelsea e Westminster; qui i medici hanno scoperto che i tessuti di stomaco e intestino erano necrotizzati perché non c’era più grasso intra-addominale, che era una specie di “ammortizzatore”.

Il Dottor Wilcox che ha cercato di curarla negli ultimi giorni ha spiegato

Ciò che è accaduto a Kate è estremamente raro. I vasi sanguigni in genere sono protetti dal grasso, ma Kate ormai in quella parte del corpo non ne aveva più. La morte è stata inevitabile

Approfondimenti sull’anoressia

Le persone affette da anoressia e che quindi hanno problemi con il cibo cercano di mantenere il loro peso il più basso possibile limitando ciò che mangiano; molte persone inoltre per perdere peso fanno anche molto esercizio fisico.

L’anoressia colpisce 1 ogni 200 donne e 1 ogni 2000 uomini; il 5% dei malati sarà purtroppo destinato a morire per via delle complicazione causate dalla malnutrizione.

La causa dell’anoressia è sconosciuta ma si pensa sia causata da un insieme di fattori ambientali, psicologici e ambientali.

Via| dailymail

Articoli correlati

Annabel Norris vittima di bullismo diventa anoressica

Ballerine della Scala di Milano: anoressica una su cinque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>