Ginnastica fai da te: la ginnastica facciale, gli esercizi per tonificare occhi, labbra e collo

di Mariella Commenta

Pochi ma semplici esercizi che tonificano il viso, che aiutano a conservare o a migliorare il tono muscolare del volto. Se si sceglie di praticare la ginnastica facciale, che si può tranquillamente fare a casa, l’impegno deve essere quotidiano. Poco importa se di mattina o di sera, purchè si svolga in uno stato di totale rilassamento. Si può rimanere sedute o in piedi, con le spalle abbassate e distese, la testa e la schiena dritte e in linea. Prima di iniziare, la pelle deve essere pulita, perché la stimolazione dei muscoli aiuta anche a eliminare le tossine, quindi è bene che i pori siano il più possibile liberi.

Meglio applicare un’emulsione o un gel idratanti per facilitare l’operazione oppure una crema specifica per il massaggio. La respirazione è il preliminare essenziale: inspirare ed espirare lentamente per cinque volte prima di iniziare l’allenamento.

Ginnastica facciale per combattere le zambe di gallina e tonificare le palpebre
Chiudere gli occhi, rilassare le palpebre e, con gli occhi chiusi, dirigere lo sguardo verso la radice del naso. Mantenere questa posizione cinque secondi poi riaprire lentamente gli occhi e fissare un punto preciso seguendo una linea retta. Ripetere almeno 5 volte.

Ginnastica facciale per borse e occhiaie
Appoggiare le due dita anulari sotto entrambe le palpebre inferiori e tirare verso il basso mentre si cerca di chiudere gli occhi strizzandoli.

Ginnastica facciale per i segni tra le sopracciglia
Contro le rughe dette “da smartphone” appoggiare il dito medio e l’anulare di entrambe le mani al centro della fronte tirando leggermente verso le tempie, poi cercate di chiudere gli occhi e mantenere questa posizione per circa cinque secondi. Ripetere 5 volte.

Ginnastica facciale per i muscoli oculari
Questo esercizio migliora anche la circolazione perioculare. Strizzare gli occhi fino a mettere in evidenza i segni d’espressione ai lati, poi schiacciare l’indice sulle zampe di gallina, sollevando e abbassando le palpebre velocemente per cinque secondi. Ripetere 5 volte. Per il rilassamento, tra un esercizio e l’altro tamburellate con le dita nella zona del contorno degli occhi.

Ginnastica facciale per labbra più turgide
Pizzicarle tra pollice (labbro inferiore) e indice (superiore) a bocca chiusa, partendo dal centro per arrivare ai lati. Ripartire dal centro e ripetere per circa due minuti di seguito.

Ginnastica facciale per rimpolpare la bocca
Per rendere le labbra sensuali e morbidissime appoggiare la bocca sul palmo della mano e baciarlo 3 o 4 volte, senza allentare mai la pressione. Per attenuare la piega naso labiale pizzicare la zona leggermente, ma in modo deciso, per almeno due minuti, partendo dal basso e risalendo verso le narici.