Psicologia: il narcisismo patologico è una malattia

di Mariella Commenta

Il narcisismo è un disturbo della personalità, il cui sintomo principale è l’incapacità di provare empatia verso altri individui, il narcisista percepisce sé stesso come la perfezione, una forma di amore di sé che, dal punto di vista clinico, in realtà è fasulla.

In genere la persona manifesta una forma di egoismo profondo di cui non è di solito consapevole, le conseguenze sono l’insofferenza, il disagio sociale, difficoltà nel relazionarsi con gli altri, creando carenze affettive.

Solitamente il narcisismo patologico compare in soggetti adulti e giovani, non necessariamente nello stesso contesto, il narcisista è impegnato in fantasie di successo, bellezza, amore e ritiene sé stesso un individuo speciale che merita la compagnia di persone che siano al suo stesso livello.

Ebbene, entro il 2013 verrà pubblicato il nuovo Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali. Da questa pubblicazione scientifica sarà tolto un disturbo: il narcisismo patologico. L’ordine degli psicologi del Lazio e molti altri medici non sono d’accordo con questa decisione. A loro avviso circa il 4 percento della popolazione soffre di narcisismo, che fa diventare il proprio aspetto estetico l’unica cosa importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>