Alimentazione e papaya: il frutto contro lo stress e la stanchezza, per ritrovare energia nei cambi di stagione

di Mariella Commenta

alimentazione-e-papaya-il-frutto-contro-lo-stress-e-la-stanchezza-per-ritrovare-energia-nei-cambi-di-stagione.jpgQualcuno disse che a invecchiare bene si inizia da bambini… E se soffrite di stress, vi sentite stanchi, non dormite bene, avete cali della vista e la vostra pelle si è opacizzata, la papaya è il frutto giusto per voi.
Il sistema immunitario consente al nostro organismo di difendersi da tutte le possibili aggressioni batteriche, sia esterne che interne: quando si invecchia perde di efficacia. La papaya è un frutto tropicale che da un lato da la possibilità di combattere efficacemente i radicali liberi (azione diretta) e, dall’ altro, stimola il nostro sistema immunitario ad essere più attivo (azione sistemica). La papaya può essere assunta sia sotto forma di frutto che sotto forma di bustine, costituite interamente da estratti di polpa pura di papaya fermentata e atomizzata. Essa costituisce, infatti, una carica supplementare di energia all’ organismo, necessaria soprattutto nei cambi di stagione e della stanchezza tipica che si ha con l’ arrivo della primavera.

I VALORI NUTRIZIONALI MEDI DEL FRUTTO MATURO
Componente Quantità per 100gr di parte edibile
Acqua 88-91gr
Proteine 0,6gr
Grassi 0,1gr
Fibre 0,5-1,3gr
Carboidrati 8,5-10gr
Ceneri 0,6gr
Potassio 260-330gr
Calcio 24-30mg
Magnesio 10-12mg
Fosforo 13-15mg
Sodio 5mg
Ferro 0,5-1mg
Rame 0,016mg
Manganese 0,01mg
Selenio 0,6mcg
Vitamina C totale 60-84mg
Tiamina 0,08mg
Riboflavina 0,15mg
Niacina 0,338mg
Acido pantotenico 0,218mg
Folati totali 38mcg
Vitmina B6 0,019mg
Betacarotene 650-800mcg
Provitamina A 2450-2800mcg
Carotenoidi RE eq. 210-250 RE

RIATTIVAZIONE DL SISTEMA AUTOIMMUNITARIO
La papaya fermentata purissima riattiva il sistema immunitario. Agendo anche sulle basi del tessuto stimola indirettamente le strutture ad attività antiossidante. Il potere antiossidante si esprime in ORAC (oxygen radical absorbance capacity) e indica la capacità di una sostanza di assorbire le specie reattive dell’ ossigeno (ROS), cioè di bloccare i radicali liberi responsabili dei danni che portano all’ invecchiamento cellulare.

5000 ORAC AL GIORNO
Recenti i9ndagini scientifiche patrocinate dal governo americano indicano che 5000 ORAC al giorno permettono di contrastare efficacemente lo stress ossidativo causato da fattori come dismetabolismi, un’alimentazione incompleta o mal regolata o semplicemente un’ inefficienza organica.

PIU’ FRUTTA E VERDURA
Purtroppo l’ alimentzione moderna non consente di far fronte in maniera efficace a tale bisogno. Non solo non assumiamo giornalmente quantitativi sufficienti di frutta e verdura ad alto potere antiossidante, ma ingeriamo addirittura cibi eccessivamente raffinati e ricchi9 di conservanti, che hanno l’ effetto di aumentare le quantità di radicali liberi all’ interno del nostro organismo. Il processo da questi innescato si chiama ossidazione e funziona come una combustione: consuma, cioè, il nostro corpo.

Quindi, più frutta e verdura nell’ alimentazione e, in caso di recuperi fisiologici, a tutta papaya!