Rimedi naturali per le gambe e i piedi gonfi. Fitoterapia e erbe del benessere

di Mariella Commenta

Rimedi naturali per le gambe e i piedi gonfi. Fitoterapia e erbe del benessere
Durante i mesi estivi le gambe si gonfiano e diventano pesanti a causa dell’ aumento della temperatura che riduce l’ elasticità delle pareti delle vene.
Per affrontare al meglio i mesi caldi è bene, in commercio esistono molti prodotti, creme, gel o compresse, contenenti sostante chimiche o naturali che aumentano l’ elasticità delle vene.
Non dimentichiamo però che per migliorare la circlazione delle gambe e favorire i drenaggio anche contro la cellulite e la ritensione idrica è necessario fare esercizio fisico costante e non solo in questo particolare periodo dell’ anno. Nuoto, bicicletta e passeggiate sono un valido aiuto per risolvere questo problema.
CONSIGLI UTILI CONTRO LE GAMBE E I PIEDI GONFI:
– Evitare di prendere l’ ascensore e salire le scale a piedi
– Evitare di sedersi a gambe accavallate (molto sexy ma dannoso per la circolazione delle gambe)
– In casa, se possibile, camminate a piedi scalzi

RIMEDI NATURALI CONTRO GAMBE E PIEDI GONFIE:
Un toccasana per la circolazione sono i bioflavonoidi sostanze preziose per il benessere dei vasi sanguigni e per la circolazione. Ne troviamo in buona quantità in tutti i frutti di bosco da inserire nell’ alimentazione: mirtillo, ribes, mora ma anche nell’ uva e nel tè verde.
Ma si può anche passare in erboristeria e acquistare estratti per infusi da fare a casa per migliorare la circolazione delle gambe e limitare il gonfiore e la ritenzione idrica. Eccone alcune:
Tè Aromatico: si ottiene da un infuso di foglie di rovo mescolate con foglie di lampone
Infuso di mirtillo: in un litro di acqua bollente mettete in infusione per 15 minuti 20 grammi di foglie di mirtillo. Filtrare e bere due tazze al giorno per 15 giorni.

Oltre a questi infusi, sono molte le piante che possono essere utili per combattere la ritenzione idrica, la cattiva circolazione, da sole o in associazione fra loro: Betulla, Orthosiphon (detto anche The di Giava), Pilosella, Ortica, Equiseto, Edera, Tarassaco, Ippocastano, Amamelide, Centella asiatica e Rusco.
Si trovano in erboristeria sotto forma di tintura madre, compresse, o essiccate per la preparazione di infusi e tisane.

Pediluvio alle erbe contro la stanchezza delle gambe:
preparare una miscela di erbe composta da camomilla romana, foglie di amamelide, fiori di lavanda, foglie di rosmarino. Portare ad ebollizione circa 2 litri d’acqua, versare una manciata di erbe, lasciar riposare coperte per circa cinque minuti. Filtrare e unirla alla bacinella dove si intende fare il pediluvio.

Impacchi per combattere il gonfiore delle gambe:
Far bollire per 15 minuti, 100 grammi di foglie d’edera in un litro d’acqua. Con il decotto ottenuto fare impacchi caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>