Integratori alimentari nella dieta. Quando e quanto usarli, controindicazioni e benefici per la bellezza

di Mariella Commenta

Integratori alimentari nella dieta. Quando e quanto usarli, controindicazioni e benefici per la bellezza
La bellezza viene dall’ interno: è la filosofia di Marie Béjot, medico nutrizionista che nel 1985 ha fondato a Parigi i laboratori Oenobiol, produttori di integratori alimentari per uso cosmetico, disponibili ora anche nelle farmacie italiane.
La nutrizione e una sana alimentazione agiscono infatti su tutto il corpo, dando benefici soprattutto sugli effetti dell’ invecchiamento e sulla cellulite.
Gli integratori alimentari vanno quindi considerati come supplementari ad una sana nutrizione e devono essere parte di un approccio globale al benessere che comprende attività fisica e attenzione a fumo, alcool ed esposizione al sole.

QUANDO USARE GLI INTEGRATORI ALIMENTARI: se si segue una dieta variata, gli integratori alimentari vanno usati in casi specifici, sono ad esempio efficaci per chi soffre di caduta stagionale dei capelli (in autunno e in primavera), per chi ha problemi di invecchiamento cutaneo della pelle prematuro (dovuto soprattutto a scorretti stili di vita), per chi ha la pelle sensibile o ha bisogno di maggiore protezione al sole.
In ogno caso un regime dietetico equilibrato è utile per ottenere i migliori risultati dagli integrtori alimentari associati alla dieta.

CONTROINDICAZIONI ALL’ USO DEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI: le norme europee vigenti indicano che gli integratori devono essere assunti da persone sane. Chi è sottoposto a cure mediche, è in gravidanza o sta allattando al seno deve consultare un medico prima di assumere integratori alimentari. Il dosaggio di vitamine e minerali degli integratori alimentari è comunque regolato in modo da evitare reazioni negative nelle persone sane.

E’ PREFERIBILE NON ASSUMERE CONTEMPORANEAMENTE GLI INTEGRATORI ALIMENTARI SOLARI CON GLI INTEGRATORI ANTIETA’: gli integratori alimentari di solito si possono mixare senza particolari controindicazioni, è cioè possibile assumere due integratori nello stesso periodo per disturbi diversi. E’ comunque consigliabile non assumere nello stesso periodo gli integratori solari (per migliorare l’ abbronzatura) con quelli antietà: gli integratori solari vanno assunti in primavera e in estate, gli integratori antietà vanno assunti in autunno e in inverno. Entrambi infatti sono potenti antiossidanti e non vanno assunti contemporaneamente.

PER QUANTO TEMPO VANNO ASSUNTI GLI INTEGRATORI ALIEMNTARI: il ciclo di aasunzione di un integratore aliemntare (anticellulite, anticaduta capelli, al mirtillo per gli occhi o di qualsiasi altro genere) è di solito di 3 mesi, oppure metà dose per 6 mesi. I benefici di un integratore alimentare rimangono infatti per un certo periodo di tempo, poi è necessario un richiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>