Rendi la casa ecologica e risparmia. Detrazioni del 55% sulle spese

di Mariella 3

 Rendere la casa ecologica con la bioedilizia aiuta l’ ambiente e il portafoglio. Se un tecnico certifica che, una volta ristrutturata, la casa risparmia energia, si ha la detrazione del 55% delle spese. Il primo passo per la ristrutturazione è isolare le pareti: se non disperdono caldo e freddo, i condizionatori lavorano la metà. L’ isolante più usato è la schiuma poliuretanica (sul sito www.stiferite.com si calcola quanta ne serve per la ristrutturazione della casa). C’è poi l’ eco-lana in legno d’ abete (www.celenit.it). Porte e finestre devono avere il certificato di efficienza energetica. I nuovi modelli sono trattati con il gas kripton che isola (www.velux.it). Per gli interni, oggi è di moda il parquet di legno ecologico. C’è quello prodotto da foreste dove gli alberi vengono ripiantati (www.fsc-italia.it) e il più economico ricavato da rimasugli di falegnameria (www.parilegno.it).

Per maggiori approfondimenti su ristrutturazione ecologica e bioedilizia vedi anche gli articoli correlati:
Contro l’ aumento dei prezzi dei combustibili risparmio energetico e sovvenzioni pubbliche
Casa ecologica con bioarchitettura e ristrutturazione sostenibile

Commenti (3)

  1. I parquet di legno, se provengono da foreste certificate, sono tutti buoni e danno garanzia di una gestione corretta dei boschi di origine.
    Questo non vuol dire esclusivamente che gli alberi sono ripiantati, ma riguarda la preparazione e la sicurezza dei boscaioli, la presenza di piani di gestione forestale, il rispetto della normativa, il rispetto dei diritti della popolazione locale, l’esclusione di piante OGM, … e altri 40 indicatori di buona gestione.
    Se il parquet è fatto con legno europeo, consiglio di cercare parquet certificato PEFC (www.pefc.it), mentre per legni tropicali si trova parquet certificato FSC.
    Cordiali saluti
    Antonio Brunori

  2. Per completezza d’informazione segnalo che si trova parquet certificato FSC anche per legni europei.
    Come consumatori abbiamo responsabilità importanti: esercitiamole in maniera informata!

    Paolo Craig

  3. Caro Craig, vedo che usi la morale. Che ne dici allora degli articoli che informano solo ed esclusivamente di uno schema, definendo “ecologico” il legno FSC? Come consumatori abbiamo responsabilità importanti, no? Allora informiamo con equilibrio ed equidistanza. Per questo informavo i lettori che esistono alternative credibili e autorevoli come quelle proposte dal PEFC, anche se questo può darle fastidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>