Trattamenti al cioccolato: massaggi anticellulite, peeling e scrub. Anche fai da te con la cioccolato-terapia

di Mariella 2

massaggi corpo al cioccolato, cioccolato terapia, anticellulite, peeling, scrub, fai da teIl cioccolato (oltre ad essere buono!) è anche un’ ottima arma di bellezza usata nei centri estetici con la cioccolato-terapia: un insieme di trattamenti per viso e corpo che impiegano il cioccolato per massagggi anticellulite, peeling per ringiovanire il viso, scrub esfolianti per viso e corpo e bagni tonificanti. Il cioccolato ha infatti molte proprietà estetiche, è ricchissimo di sostanze nutritive ed idratanti che riescono a rendere la pelle più bella ed elastica e sono in grado anche di combattere la cellulite. Inoltre contiene una quantità notevole di antiossidanti, polifenoli e tannino capaci di contrastare l’ invecchiamento cutaneo. E la cellulite ? Si attenua grazie ai flavonoidi che svolgono un’ azione drenante e favoriscono l’ eliminazione dei liquidi di ristagno. In più la caffeina scioglie gli antiestetici cuscinetti adiposi. Ecco perché i trattamenti al cioccolato sono ormai diventati una filosofia praticata nei migliori centri di benessere. Massaggi, idromassaggi, applicazioni a tutti i gusti del cioccolato, è quanto di più goloso ed efficace il mercato possa offrire. I trattamenti, inoltre, incrementano la produzione di endorfine che a loro volta favoriscono l’ attività della serotonina, il neurotrasmettitore della serenità e del buonumore.

MASSAGGI AL CIOCCOLATO
Inutile dirlo. I massaggi al cioccolato sono ormai un must richiestissimo. Oltre che piacevoli sono davvero efficaci. Perché non regalarsi allora un’ ora di puro benessere e godimento? Ci si stende proni su un lettino riscaldato e l’ estetista procede a versare sulla schiena, lungo tutta la colonna vertebrale, una miscela ottenuta con del cioccolato fuso addizionato con speciali oli essenziali. Subito dopo inizia il massaggio vero e proprio, che coinvolge spalle, schiena, collo e glutei per poi spingersi fin sulle cosce e più giù su polpacci e caviglie. Dopo un po’ ci si gira per ricevere il massaggio anche sulla parte anteriore del corpo. Con il massaggio i principi attivi contenuti nel cioccolato vengono veicolati all’ interno del derma dove agiscono in profondità. Per questo, dopo la manipolazione, si resta comodamente in relax per godere anche dell’ aromaterapia. Il profumo del cioccolato, infatti, coinvolge i sensi e regala un senso profondo di benessere. Il cioccolato, non a caso, favorisce la produzione di serotonina che libera le endorfine migliorando il tono dell’ umore. A tutto ciò si associa l’ anandamide, una sostanza che stimola le percezioni sensoriali e regala allegria. Dopo circa un quarto d’ora, purtroppo, si abbandona la cabina per una doccia calda, durante la quale si friziona bene il corpo con un guanto di crine per eliminare ogni traccia di cioccolato. Il risultato sarà una pelle liscia come la seta. I grani di cacao, infatti, concorrono a esplicare un leggero peeling che asporta le cellule morte, consente alla pelle di respirare meglio e favorisce il rinnovamento cellulare. Chi desidera ottenere dei risultati più significativi, combattendo anche le adiposità localizzate e la cellulite, dovrà sottoporsi a più sedute. Ma i risultati non mancheranno già dai primi trattamenti perché la teobromina contenuta nei semi di cacao è imbattibile nello stoccaggio dei grassi.

TRATTAMENTO FAI DA TE: LA RICETTA DEL MASSAGGIO AL CIOCCOLATO
Dedicata a chi non ha molti soldi da spendere o desidera coccole al cioccolato, magari da dividere con il proprio partner (trattamento molto sexy!) e da godere nella propria intimità.
La ricetta: servono 500 grammi di cioccolato rigorosamente fondente, si mette a sciogliere a bagnomaria e si arricchisce con tre gocce di olio essenziale di lavanda e 2 di rosmarino. Si mescola bene e prima di passare al massaggio vero e proprio si deve controllare la temperatura del cioccolato sul dorso della mano (badate che sia tiepido e non caldo!). E’ consigliabile stendersi su una brandina protetta da un telo di plastica e solo a questo punto iniziare con il massaggio. Scegliete un posto caldo perché poi dovrete rimanere, coperti solo di cioccolato, in relax per un buon quarto d’ora. Dopo potrete infilarvi sotto la doccia calda e strofinarvi bene il corpo con una spugna ruvida. Attenzione a non usare il bagno schiuma: andrebbe a interferire con i principi attivi del cioccolato.
Chi preferisce può optare per l’ idromassaggio e immergersi per 20 minuti in una vasca di latte e cacao per poi concludere in bellezza con uno scrub esfoliante a base di burro di cacao mischiato con nocciole tritate. Golosissimo!

(Tratto da Naturalia Domus – articolo a cura di Elvia Grazi – B&P Editori Free press – www.bp-editori.it)

Commenti