Apre per il ponte del 25 aprile il parco termale di Riccione. Per 3 giorni ingressi gratis

di Mariella Commenta

 Il Parco Termale Perle d’ Acqua di Riccione inaugurerà la stagione turistica venerdì 25 aprile e resterà aperto al pubblico fino a domenica 27 aprile ad ingresso gratuito. L’attività, in via definitiva, partirà dal 1 maggio 2008. E’ un’ opportunità per scoprire una nuova offerta turistica del benessere, prodotto della professionalità medico-scientifica della Riccione Terme. Le terme a Riccione non sono solo sinonimo di cure, ma anche, e soprattutto, di benessere, bellezza, relax fisico e psichico. La Riccione Terme, creando il Parco Termale Perle d’ Acqua è andata anche oltre, cogliendo e amplificando gli aspetti del divertimento. “Per la nostra Azienda – afferma, Giorgio Piccioni, presidente della Riccione Terme Spa – il Parco termale Perle d’Acqua asseconda la crescente domanda di servizi e strutture rivolte alla cura di sé. Prima con il Centro benessere L’Oasi e, adesso, con il Parco termale, confermiamo la vocazione al divertimento di questa città. In entrambi i casi, comunque, partiamo dalla nostra risorsa più preziosa: le acque solfureo-salso-bromo-jodiche di Riccione, antichissime, riconosciute a livello sanitario per le loro proprietà benefiche”. Il Parco Termale Perle D’ Acqua di Riccione si sviluppa in una pineta di tre ettari affacciata sulla spiaggia riccionese (in viale Torino 4/16 a fianco dello stabilimento termale), dove il benessere strizza l’ occhio al divertimento grazie alle acque dalle proprietà rigeneranti che qui sono mantenute ad una temperatura di 30° C e vengono incanalate in piscine e idro-percorsi. L’ambiente si presenta come un’ oasi di macchia mediterranea disseminata di centinaia di cespugli fioriti che crescono sulla sabbia, ma è anche provvisto di servizi da stabilimento balneare: sdrai e lettini, docce, spogliatoi, area giochi attrezzata per bambini e baby-piscina, animazioni e attività fitness, bar, area spettacolo. E’ anche sede di un centro estetico e del PalaTerme, struttura che ospita congressi ed eventi vari.

Il fiore all’occhiello del parco è la piscina di 800 mq, profonda appena 1,30 metri, dotata di idromassaggi e getti a ventaglio. Nell’acqua mantenuta a 30° C, si può fare ginnastica, nuotare e ballare, ma ci si può anche rilassare. Attrazione davvero curiosa sono poi le sette cascate cromatiche, che rimandano all’immagine dell’arcobaleno e si gettano in altrettante vasche, dove ci si può immergere scegliendo il colore più adatto al proprio bioritmo giornaliero, determinato da un software a cui sottoporre solo la propria data di nascita. Infine, gli idro-percorsi a temperature differenziate, sentieri lungo i quali avventurarsi per una camminata in acque termali da cui uscirne con gambe leggere e scattanti.

Dal 25 al 27 aprile 2008 ci saranno tre giorni di festa, nel corso dei quali gli addetti accompagneranno i visitatori a cogliere le peculiarità del Parco termale, ma soprattutto si svolgeranno attività di Fitness curate da istruttori professionisti. Ogni ora sono previste dimostrazioni di gym-soft, danza del ventre e tonic-gym da praticare nelle piacevoli acque tiepide delle piscine termali. Non mancheranno intrattenimenti rivolti ai più piccoli, come laboratori creativi manuali a tema ambientale e giochi di gruppo. Giochi a sorpresa saranno organizzati anche per gli adulti. Perle d’Acqua diventa in queste giornate anche una palestra a cielo aperto dove praticare la bioginnastica: la nuova disciplina è un metodo di lavoro volto al ripristino dell’originario stato di benessere, partendo dalla percezione e conoscenza del proprio corpo e proseguendo con la decontrazione e il rilassamento muscolare e psicofisico. Propone esercizi utili a sciogliere le tensioni, attraverso il massaggio e l’auto-massaggio, ad allungare i muscoli, a tonificare e a riprogrammare la postura, stimolando la circolazione sanguigna ed energetica (vedi anche l’ articolo sulla novità della bioginnastica: Bioginnastica: la ginnastica che massaggia il corpo).

Per maggiori informazioni sul nuovo Parco termale di Riccione: Riccione Terme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>