Aumento labbra a prova di bacio!

di Mariella Commenta

Aumento labbra a prova di bacio! Labbra troppo sottili e poco definite possono essere corrette brillantemente con diverse metodiche di chirurgia estetica. La correzione per un aumento delle labbra può essere transitoria o definitiva a seconda delle esigenze.
AUMENTI TRANSITORI
Le iniezioni di collagene o acido ialuronico sono le più utilizzate. Sono delle sostanze facilmente iniettabili ed il tempo necessario all’impianto è di qualche decina di minuti; il risultato è immediato, evidente e rapido. Le labbra possono essere aumentate in toto oppure solo corrette lungo il bordo. Di contro, poiché il labbro è una zona soggetta a importanti movimenti della muscolatura mimica, il riassorbimento è generalmente più veloce che in altre zone (2/5 mesi).

Anche il lipofilling è utilizzato per aumentare il labbro; la metodica consiste nell’iniettare nel labbro del grasso prelevato da una zona donatrice (generalmente addome e cosce); il riassorbimento avviene in 3/6 mesi circa.

AUMENTI DEFINITIVI
Tra gli aumenti definitivi, alcuni possono essere ottenuti mediante tessuto proprio, altri mediante impianto di sostanze estranee ma ben tollerate dall’organismo.
L’innesto consiste nell’asportare una striscia di derma di circa 6/8 cm e nel posizionarla nel labbro. Il riassorbimento è stimato nel 30% circa a distanza di un anno e l’effetto è molto naturale.
Tra i materiali estranei il più affidabile è il goretex, utilizzato da circa 30 anni in chirurgia.
Sono inoltre disponibili alcune sostanze iniettive (microsferule di silicone testurizzato, particelle di plexiglass, etc).
L’iniezione di silicone liquido è vietata dalla legge italiana.

Link consigliato: www.esteticalive.it

A cura di Manuela Torregiani