Creme solari, alcuni ingredienti provocherebbero il tumore alla pelle

di Mariella Commenta

creme-solari-alcuni-ingredienti-provocherebbero-tumore-pelle

I patiti dell’abbronzatura si stanno preparando a trascorrere molto tempo all’aria aperta, si avvicina velocemente l’estate e, per cominciare, ogni week end è buono per crogiolarsi ai primi raggi solari muniti di creme solari per proteggere viso e corpo dai raggi ultravioletti e prevenire il tumore della pelle, così ci hanno insegnato, e sembra ormai una certezza. Ma i ricercatori della Missouri University of Science and Technology, riportato sul Sciencedaily, fanno sapere che stanno effettuando alcune ricerche che non direbbero la stessa cosa, non c’è ancora nulla di concreto, ma raccomandano di prestare molta attenzione agli ingredienti riportati sulle etichette, obbligatorio per legge.

I primi risultati mettono sotto accusa l’ossido di zinco, un ingrediente comune a tutte le creme solari in commercio. La sostanza esposta ai raggi solari è in grado di innescare una reazione chimica che porta al rilascio dei radicali liberi, i quali cercano un legame con altre molecole, un processo complicato che potrebbe causare danni alle cellule o a sezioni di DNA che potrebbe portare al rischio di tumore alla pelle.

Un primo risultato delle ricerche effettuate dall’Università del Missouri era già stato pubblicato nel 2009, una nuova pubblicazione è in programma, nulla ancora si sa sulla data precisa ma, tengono a precisare gli esperti, gli studi sugli effetti dell’ossido di zinco sono in fase iniziale, dunque, non bisogna giungere a conclusioni afffrettate sulla sicurezza o sui pericoli della protezione solare sulla base di una ricerca che è ancora in fase preliminare. É necessario fare ulteriori accertamenti scientifici, spiegano gli esperti, questo è solo il primo passo per scoprire se effettivamente l’ossido di zinco genera i radicali liberi, come loro sospettano.

L’ossido di zinco è contenuto, oltre che nelle creme solari, anche in molti altri prodotti commerciali, tra cui materie plastiche, vernici, sigillanti e unguenti. Nel frattempo, concludono, una protezione solare è comunque necessaria, l’importante è controllare attentamente gli ingredienti.

Photo credit: josem.flores su Flickr

Fonte: www.sciencedaily.com