Per evitare attacchi di fame a colazione mangia cibi con basso indice glicemico

di Braganti Commenta

Per cercare di evitare gli improvvisi attacchi di fame di mezza mattina sarebbe opportuno consumare una colazione con alimenti a basso contenuto glicemico come mandorle, noci e legumi; a dirlo sono alcuni ricercatori intervenuti in occasione del dodicesimo convegno sul Wellness dell’Institute of Food Technologists. Sembra che questo alimenti siano in grado di accrescere il senso di sazietà e quindi le persone avrebbero meno voglia di spizzicare nell’arco della giornata; a spiegare questa tecnica sono stati Kantha Shelke e Richard Mattes. I cibi con un basso indice glicemico fanno sì che si crei un accumulo graduale degli zuccheri a differenza di quanto accade con gli alimenti che invece hanno un elevato indice glicemico; questi ultimi infatti vengono digeriti velocemente e possono provocare forti fluttuazioni nei livelli di zucchero nel sangue.

Kantha Shelke, che è un’esperta di nutrizione ha anche spiegato quale dovrebbe essere la colazione ideale; secondo lei dovrebbe contenere cibi piuttosto saporiti, che siano facili da trasportare, non fritti e, anche se deliziosi che non ci facciano sentire in colpa durante la giornata. Si stima che entro il 2030 il 16% della popolazione mondiale avrà problemi di zucchero nel sangue ed è quindi arrivato il momento di modificare le nostre abitudini in fatto di cibi.

Via| ift.org

Photo Credits| Walter Saporiti su Flick