7 avvisi di cancro della pelle da non ignorare

di Daniele Pace Commenta

Ecco qualche accorgimento per controllare e prevenire i sintomi di un cancro della pelle da far controllare ad un medico.

Spread the love

È tempo di pensare alla pelle che ti protegge ogni giorno. Una recente ricerca dell’American Academy of Dermatology ha rilevato che i tassi di melanoma negli Stati Uniti sono raddoppiati dal 1988 al 2019 e si prevede che le diagnosi di melanoma in tutto il mondo aumenteranno del 50% entro il 2040.

Sebbene quella percentuale possa spaventarti, il cancro della pelle è curabile se individuato precocemente, anche se i medici sottolineano che i pazienti devono essere un partner nel processo.

1. Noti una talpa “brutto anatroccolo”.
Per talpa si intende un neo singolo, che si è “infiltrato” sulla tua cute in un luogo remoto, lontano da altri segni e viene definito brutto anatroccolo perché solitamente spicca rispetto agli altri. Possono facilmente trasformarsi in cancro della pelle, ma state tranquilli che dai controlli non per forza devono essere maligni.

2. C’è una striscia scura verticale sull’unghia.
Il cancro può sembrare una striscia pigmentata nera o marrone che si estende per tutta la lunghezza dell’unghia. Oppure può essere scambiato per una vescica di sangue che rimane verso la base dell’unghia, l’area della cuticola e non cresce mai. È consigliato infatti andare dal dermatologo senza smalto sulle unghie, per effettuare il giusto controllo.

3. Hai problemi di vista.
Il melanoma oculare è il tumore dell’occhio primario più comune negli adulti, diagnosticato in 2.500 adulti statunitensi ogni anno, secondo la Ocular Melanoma Foundation. La maggior parte dei melanomi oculari si verifica nello strato intermedio dell’occhio, chiamato uvea, e non sono visibili quando ci si guarda allo specchio. I sintomi potrebbero presentarsi come visione offuscata, un granello di quella che sembra polvere nei tuoi occhi, una macchia scura crescente sull’iride, un cambiamento nella forma della tua pupilla o una perdita della visione periferica.

4. Hai un “brufolo” che non scompare.
Il cancro della pelle a cellule basali o squamose può sembrare un brufolo che non si risolve o scompare dopo alcune settimane, una piaga che non guarisce o una crosta che continua a ripresentarsi.

5. Noti un neo sulla pianta del piede.
Molte persone hanno macchie benigne sulla pianta dei piedi o sui palmi delle mani, ma dovrebbero essere controllate, soprattutto se il neo è nuovo o sta cambiando. Se non siete abbastanza agili è consigliabile farle controllare da un medico quando andate a visita.

6. Si verificano cambiamenti dopo aver rimosso un neo.
Se hai rimosso un neo e inizi a vedere la pigmentazione che si estende al di fuori della cicatrice, è estremamente preoccupante, anche se il neo originale era benigno. Una talpa che si sta diffondendo oltre la sua impronta iniziale significa che ora è cambiata o progredita. Assicurati di informare il tuo medico se noti un nodulo o una protuberanza che si verifica vicino alla cicatrice o se senti dolore in quell’area.

7. C’è una macchia nera all’interno di zone interne come guance, naso, intime.
Un altro luogo meno noto in cui è possibile contrarre il melanoma è nelle mucose. Ciò include l’interno della guancia, la cavità nasale, la regione anale e la vagina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>