Chelite angolare: che cos’è e come curare questa patologia

di Daniele Pace Commenta

Spread the love
Come curare la chelite della bocca

La chelite angolare, è un disturbo cutaneo di tipo infiammatorio, che interessa la zona perilabiale, ed in particolare, gli angoli della bocca. Si manifesta con un iniziale arrossamento della pelle nella zona interessata, arrossamento che comporta screpolature e la formazione di croste. Questo disturbo, può dipendere da diverse cause, tra cui: traumi, allergie, irritazioni e carenze nutrizionali, stress. La cura per la chelite, varia a seconda della causa e della gravità con cui essa si presenta.

 

Il trattamento per la cura di questo disturbo cutaneo, va effettuato in modo subitaneo, perché la chelite può diventare molto fastidiosa: tutti i movimenti meccanici, diventerebbero particolarmente dolorosi, e anche le azioni più naturali, come il bere, il mangiare o il parlare, diventerebbero complesse a causa del dolore provocato dal movimento meccanico di apertura e chiusura della bocca.

 

La chelite può avere diverse cause, e può essere aggravata dai movimenti meccanici della bocca, dal freddo o dal caldo, dal naturale gesto di inumidire gli angoli della bocca. Va dunque individuata la sua causa, e di conseguenza la cura da seguire. Molto spesso, la chelite può essere causata da una carenza di vitamine e minerali, come la vitamina B12 e il ferro, per cui, questo tipo di patologia, è largamente diffusa nei soggetti anemici, o con carenze nutrizionali importanti. Può dipendere inoltre dagli sbalzi di temperatura, e dunque da un’esposizione al caldo o al freddo costante: il particolare il freddo, tende a seccare le labbra e la mancanza di salivazione apporta un assottigliarsi della pelle, che con il tempo, può trasformarsi in chelite.

 

 

Questo disturbo, può inoltre dipendere da un’infezione come la stomatite, che dal cavo orale interno, tende ad allargarsi a quello esterno, causando la comparsa di ragadi agli angoli della bocca.

In altri casi, la natura della chelite può essere di tipo micotico: in questo caso, i funghi o i batteri, riescono ad attecchire su un sistema immunitario debole: enterococchi, stafilococchi, candida, sono solo alcuni dei batteri e dei funghi che potrebbero causare problemi.

 

Cause di tipo meccanico, o anche cause legate ad un altro disturbo che provocano l’insorgere della chelite sono: tumori della bocca, fumo, diabete.

 

La cura varia a seconda della diagnosi: creme idratanti e integrazione di minerali e vitamine in caso di carenze delle stesse, o farmaci antibiotici e antimicotici nel caso in cui il disturbo sia provocato da un processo infiammatorio. In alcuni casi, è necessario l’intervento chirurgico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>