Trattamenti naturali per il viso: guida e consigli pratici

di Gianni Puglisi Commenta

Da tempo il mercato della cosmesi si è accorto della direzione che ha intrapreso una gran parte dei consumatori, ovvero quella di orientare le proprie scelte verso prodotti per la cura e la bellezza realizzati con ingredienti di origine naturale.

Un po’ per consapevolezza e un po’ per l’innovazione di molti brand, che hanno scelto di vendere prodotti di alta qualità a prezzi accessibili, ecco che il nuovo trend si fa sempre più spazio tra gli scaffali (reali o virtuali) dei negozi di cosmetici. Anche perché grazie alle numerose offerte, chiunque può concedersi una beauty routine naturale ed efficace: utilizzando il codice sconto Sephora ad esempio, è possibile acquistare creme, sieri, maschere e detergenti formulati con ingredienti naturali anche fino al 90%, senza danneggiare il portafogli.

Ma come prendersi cura della pelle nella maniera corretta? Preparare, idratare, nutrire e lenire sono le parole d’ordine! Ecco 5 pratici consigli per una skincare che farà bene al viso, all’umore, e anche alla Natura

1 – Preparare la pelle a ricevere i trattamenti successivi.

Si tratta di un’operazione fondamentale, perché riporta la pelle ad uno stato “base”, proprio come se fosse una tela bianca e pura dove dipingere un bel quadro. Dopo la doccia è il momento ideale per fare uno scrub viso, magari formulato con Sali del Mar Morto e Matcha, che insieme purificano e disintossicano la pelle – anche quella più delicata – prevenendo le imperfezioni. Il viso sarà pronto per i prossimi step!

2 – È il momento di applicare una maschera.

Ne esistono molteplici tipi e c’è solo l’imbarazzo della scelta: si può optare per maschere in crema, in gel ma anche in tessuto, e ovviamente confezionate in packaging eco-sostenibili. Si possono utilizzare maschere con principi attivi adatti a tutti i tipi di pelle: ingredienti come il Cocco e l’Olio di Jojoba nutrono e idratano in profondità, l’Aloe Vera disseta, lenisce e idrata, il Cetriolo combatte gonfiori e occhiaie, l’argilla purifica e opacizza. Le profumazioni sono delicate e piacevoli e non irritano, e questi tipi di prodotti non contengono siliconi o parabeni e sono totalmente privi di sostanze di origine animale.

3 – Lozione.

Per chiudere i pori dilatati si può utilizzare una lozione a base di acqua termale o di vitamine, sali minerali o acidi grassi essenziali; si tratta di un vero toccasana perché penetra rapidamente e dona protezione, nutrimento e idratazione per tutta la giornata.

 

4 – Creme & Co.

La pelle adesso è pronta per il trattamento successivo, che può variare in base al tipo di pelle e alle singole esigenze. In commercio esistono tantissime creme, dalle texture morbide, vellutate, fresche e perfette per ripristinare gli equilibri fino in profondità. Via allora a prodotti a base di Karité, Olio di Jojoba, Germe di Grano e Acido Ialuronico (che a dispetto del nome è una sostanza prodotta dal nostro corpo e quindi naturale n.d.r) capaci di nutrire a fondo, oppure creme alla Rosa Mosqueta, Avocado o Aloe, perfette per ricostruire e ammorbidire la pelle proteggendola da tutti gli agenti esterni come il freddo, il sole o l’inquinamento. Calendula e Camomilla sono invece ideali per lenire e alleviare manifestazioni come rossore, screpolature, infiammazioni o secchezza eccessiva.

5 – Contorno occhi e labbra.

Come ultimo step, ecco che si può dedicare una coccola speciale a due zone del viso molto fragili e spesso contrassegnate da gonfiori, zone scure e screpolature. Prodotti a base di Vitamine, estratti di avena o oli di canapa, ovviamente biologici, doneranno un’azione anti-fatica e illuminante al contorno occhi mentre stick realizzati con estratti di superfood come cocco, ciliegia, pesca o anguria renderanno le labbra idratate, morbide, polpose e tutte da baciare!

Ecco che con un minimo di consapevolezza è possibile prendersi cura della pelle eliminando per sempre prodotti chimici o sintetici, semplicemente affidandosi all’ampia offerta del mercato che attinge alla miriade di sostanze generosamente elargite da Madre Natura. E perché no, anche risparmiando sull’investimento in prodotti di bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>