Uveite, arriva il primo farmaco biologico

di Malvi Commenta

Arriva il primo farmaco biologico contro l’uveite: si chiama Adalimumab ed è un  anticorpo monoclonale efficace contro questa malattia infiammatoria degli occhi che può portare alla cecità.


A breve sarà disponibile anche in Italia accrescendo le speranze di coloro che soffrono di un disturbo molto pericoloso per la salute degli occhi. Il medicinale è indicato nelle forme di uveite non infettive, ma originate da una risposta immunitaria anomala e quando il paziente non risponde o non può assumere i corticosteroidi che sono oggi la unica soluzione adottata per la cura di questa malattia degli occhi. Adalimumab, farmaco biologico e non tradizionale, blocca l’antigene TNF-alfa, una piccola sostanza che spesso è responsabile dell’infiammazione.

Ti potrebbe interessare anche:

Salute occhi, smartphone e pc pericolosi

Salute degli occhi e raggi solari, cosa sapere

Photo | Thinkstock